Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

sabato 28 febbraio 2015

28/02/2015 Sabato sera... Saluto serale...

Buona sera...

Giornata piena quella di oggi...
Ho terminato da poco le prove con ACROSS DUO per il concerto di venerdì sera, 6 marzo, e ora mi accingo a suonare nella "Sala della Sibilla" del bellissimo PRIAMAR di Savona...
Il mio sarà un concerto per le gentilissime signore dell'associazione FIDATA della città ligure...
Quindi... Via...vado subito a postare la soluzione all'indovinello di ieri... questa era la domanda...

Qual è l'insetto che va matto per il caffè?

E questa la risposta... 
Inutile dire che non c'è stato neppure un tentativo...

LA FORMOKA!

Ah ah ah ah ah!!!!! Ed ora...ecco quello della serata... Lo farò molto tematico... Molte/i di voi, intendo quelle/i che seguono la mia carriera concertistica, dovrebbero rispondere... Eccolo

Come viaggerò in auto questa sera dopo il concerto di pianoforte, essendo molto stanco?

Ora vado... Urge concentrazione...
Voi, invece, concentrateti e...





A domani...buona notte...



28/02/2015 Sabato pomeriggio... L'ascolto del sabato... Omaggio all'armonica cromatica che entra in conservatorio...

Buon pomeriggio...



L'altro giorno ho pubblicato un POST mattutino dove "piangevo" la morte della versione cartacea de "Il Giornale della Musica"...
Oggi, su Net-Parade (il collettore di siti e blog al quale il mio "Enrico Pesce Music" è iscritto da quasi tre anni e nel quale si attesta sempre nelle prime posizioni fra quelli più "cliccati") vedo iscritto anche "Amadeus online"...
Anche di Amadeus possiedo tutte le copie cartacee (303 numeri con tanto di CD allegato)... Spero che la sua presenza in rete non sia un "preludio" alla futura scomparsa anche della bella rivista patinata  della Paragon edizioni.


Girando per le sue pagine "virtuali" ho letto un articolo interessante relativo all'inserimento dell'armonica cromatica come strumento di studio presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia...
Vi rimando volentieri all'articolo in questione... Ecco il LINK...


Nell'articolo potrete trovare tutte le risposte ai vostri dubbi. Il termine per le iscrizioni per il futuro anno accademico è fissato al 25 marzo 2015.

Docente di Harmonica Chromatica sarà Gianluca Littera. 
Violista di formazione, da anni si dedica anima e corpo all'esecuzione dell'Harmonica Chromatica. C'è un vasto repertorio classico dedicato allo strumento, fino ad ora conosciuto soprattutto in ambito Jazz grazie alle mirabolanti esecuzioni dell'armonicista Toots Thielemans. 


C'è però tutto un mondo legato all'Harmonica Chromatica e il repertorio "colto"... Semmai mancano gli esecutori... Ecco l'obiettivo del Conservatorio Santa Cecilia: la loro creazione.

Potrete leggere le informazioni su Gianluca Littera e l'Harmonica Chromatica sull'articolo di Amadesu Online...


Mi sembra utile proporre un ascolto con Gianluca Littera protagonista... Si tratta del Concerto per Harmonica Chromatica e Orchestra di James Moody...

James Moody, è stato un pianista e compositore di rilievo. Nella sua lunga vita dedicò ampio spazio alla produzione per armonica, proposta  con il pianoforte, a cui dedicò ventidue lavori, con gli  archi (scrisse tre lavori) e con l'orchestra. Agli organici più ampi e complessi dedicò otto lavori.
Il suo interesse per l'armonica lo portò a scrivere altre decine di brani per vari organici: con l'arpa, con il quartetto d'archi... Moltissime, inoltre, furono anche le sue trascrizioni.



Per darvi ancora un'idea sonora di quello che può fare l'armonica cromatica in  orchestra, vi propongo la bellissima Suite in tre parti per armonica e orchestra del grandissimo compositore francese Darius Milhaud.
E' interpretato da Larry Adler, all'armonica e dalla Royal Philharmonic Orchestra, diretta da Morton Gould.
Non vi spiego nulla di questo bellissimo brano... Semmai ci torno "dentro" in un altro momento...
Ascoltatelo...e basta (come se non fosse già abbastanza)...



Buon ascolto... A più tardi...

28/02/2015 Sabato mattino... PENSIERI SERI... Qualcosa è cambiato...

Buon giorno...


Sì, qualcosa è cambiato...
Bel modo di iniziare un "Pensiero serio"...
Partire da un messaggio a metà...un discorso che non ha né capo...né coda... Beh...no...una coda potrebbe averla...dipende da come finirà questo mio breve scritto...
In tutta sincerità il medesimo "Pensiero serio" ha anche un "capo"...l'"Immaginando" di ieri...
Non avevo forse postato questa fotografia?


Ecco...ora forse potrete meglio comprendere... Qualcosa è cambiato...
Giovedì, come tutti i giovedì delle mie settimane, mi sono presentato a lui, al mare...il mio mare...quello che in questi mesi mi ha tanto consolato...


Ecco... Tutti i giovedì, che ci sia il sole o piova (al mare non nevica (quasi) mai...), io passo da lui... anche quando il tempo è poco...
Mi presento al suo cospetto...lo saluto... Lui mi parla...
le cose che mi dice sono sempre diverse...perché in fondo lui rispecchia e fa l'eco a quello che ho dentro...
L'unica differenza la fa il suo stato... Se è calmo, placido, c'è il sole...e se, per caso, io sono sereno dentro...ecco allora è tutto un meraviglioso scambio di amorosi, e odorosi sensi... 


Se, al contrario, il mare è mosso, agitato, il cielo è plumbeo...o, peggio, piovoso...e se, malauguratamente, io sono più agitato di lui...beh...allora quel mare mi sgrida...mi grida...
Comunque vada...comunque sia...lui, il mare, è sempre consolatorio... Perché il mare agitato di fronte al mio stato d'animo martoriato è come una Musica triste da ascoltare quando si è giù... Quel suono assona perfettamente con  le corde del mio malessere...
Lo diceva anche Aristotele... A stato d'animo triste si faccia corrispondere una Musica triste...
Giovedì, però, era tutto diverso...
Quel mare, color argento, era cambiato...in meglio... Non era più l'immenso manto acquoso del mio inverno che sta passando... Era un anticipo di bella stagione...di buoni propositi....di meraviglia...
Alcune barchette lo accarezzavano...preludio a quello che sarà tra pochi mesi...


Le sue onde leggere e trasparenti mi soffiavano sulle mani un'atmosfera incredibilmente serena...
L'ho visto...il mare...mi ha visto...il mare... Sembrava un essere appena svegliato...con gli occhi ancora pesti e i capelli arruffati... Ma era di buon umore...calmo...come chi è a cavallo tra il sonno...il sogno...il risveglio e una buona giornata...
Da ora in avanti, e per un po', saranno giorni migliori di quelli che sono stati in questi mesi grigi...
Oggi sarò di nuovo da lui...
Ho la fortuna di dovermi recare a Savona per le prove pomeridiane di ACROSS DUO e per un mio concerto serale di pianoforte...
Starò tutto il giorno con lui...e la notte, dopo il concerto, tornerò a farmi sussurrare qualche dolce parola...prima del viaggio di ritorno...

Buona giornata...che sia per tutte/i davvero una buonissima giornata...


Io e il Mare...





A più tardi...

venerdì 27 febbraio 2015

27/02/2015 Venerdì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Thank God It's Friday!
Ve lo ricordate il Film  del 1978 di Robert Klane?
Non importa se non vi viene in mente... Quello che conta è il concetto: grazie a Dio è VENERDI'!
Inizia il Week End...
Per me sarà un fine settimana di lavoro...domani, in tarda mattinata, sono in compagnia del pianoforte...  Nel pomeriggio sarò a Savona, in Accademia, per le prove di ACROSS DUO per il concerto del 6 marzo... Alla sera avrò un concerto per un'associazione savonese presso la Sala della Sibilla della favolosa fortezza PRIAMAR della città ligure (il concerto è privato...non posso pertanto invitarvi)...
Farei concerti tutti i sabato e tutte le domeniche...e tutti gli altri giorni della settimana... Quindi la cosa non mi pesa per nulla!
Così come non mi pesa postare la soluzione all'indovinello di ieri... Questa era la domanda...

Cosa fa una formica che si arrampica sul viso di un umano nel tentativo di tornare a casa?

Non ci sono state risposte... Ecco, allora, la mia...

L'ARRAMPICA-MENTO!

E per questa sera? Mah...farò questo... Non è neppure tematico...però un po' collegato sì...

Qual è l'insetto che va matto per il caffè?

Ed ora... A studiare... Tre ore di pianoforte non me le toglie nessuno!




A domani... Buona notte...

27/02/2015 Venerdì pomeriggio... Prove...

Buon pomeriggio...



Ve l'ho detto che in questi avrei continuato a parlare del concerto di Venerdì 6 marzo!
Infatti...eccomi qui...
Il gruppo, sempre più numeroso, di allievi e docenti si sta organizzando per predisporre al meglio la parte di concerto dedicato all'Ensemble...
L'aula 16, quella preposta alle lezioni di pianoforte e alle prove d'assieme, incomincia a essere un po' piccolina... 
Dal prossimo anno, quando l'Ensemble sarà costituito da più di quaranta elementi, dovremo provare in aula magna...
Questo è un MERAVIGLIOSO problema! Incominciare ad avere problemi di spazio!
Detto questo, vi lascio in compagnia di qualche scatto "rubato" ai ragazzi e ai colleghi nel corso della prova di ieri...













Notate qualcosa di strano e, al tempo stesso famigliare?
Ma certo!
Non li vedete?
ECCOLI!


PINK, RED e BLACK., i miei adorati pianini, si confondono tra gli strumenti "aristocratici"...
Eh sì... Il 6 marzo, tra i brani proposti, ci sarà anche il mio "Lungo il fiume", scritto per tre pianoforti giocattolo ed ensemble...
Potrete mancare?
Direi proprio di no!
Quindi... AVANTI!
Fate pubblicità al nostro evento e accorrete NUMEROSISSIME/I!

Cliccate qui sotto e diffondete... GRAZIE!


E poi... Ecco la PLAYLIST di YouTube del nostro Ensemble!


...serve come antipasto...

A questa sera...


27/02/2015 Venerdì mattino... IMMAGINANDO....le onde nuove...

Buon giorno...


Sapete che ieri sono stato da lui...


Questa è la fotografia che vi regalo questa mattina...
E' abbastanza per immaginare?
Un mare di stagnola...
il solito mare d'inverno...
...o forse no...
Non posso postare il suo odore...neppure il suo calore...
... Il suo colore sì... La fotografia è abbastanza fedele...
Il suono si può riprodurre...
Ieri, però, non l'ho registrato mentre mi sussurrava cose belle...
... Forse perché era una cosa tra me e lui...
...o forse, semplicemente, perché volevo farvele (prima) immaginare...

Buona giornata...


giovedì 26 febbraio 2015

26/02/2015 Giovedì sera... Saluto serale...

Buona sera...

La giornata è quasi finita...
Intendiamoci... E' al suo termine per quanto riguarda il lavoro...ma ho ancora il viaggio, scollinamento compreso, verso casa...
Tra poco partirò infatti da Savona per tornare sui miei passi... Si fa per dire...visto che guido... ANZI...spero proprio di non tornare sui, o con i miei, passi... Spero di tornare seduto comodamente sulla mia auto a noleggio...
Detto questo...procedo a postare la soluzione all'indovinello di ieri... Questa era la facilissima domanda...

Come definiamo il copione di un film demenziale?

Strano che non siano pervenute risposte... Allora...ecco la mia...

UNA SCEMEGGIATURA!

Per questa sera farò questo stupidissimo indovinello tematico...

Cosa fa una formica che si arrampica sul viso di un umano nel tentativo di tornare a casa?

Ed ora...via... A casa...davvero...
... Speriamo...




A domani... Buona notte...

26/02/2015 Giovedì pomeriggio... ACROSS DUO...da ascoltare prima del concerto...

Buon pomeriggio...


Ormai questa locandina vi è diventata famigliare, vero?


Abituatevi all'idea: parlerò del concerto del 6 marzo fino al 6 marzo... Anzi...anche dopo...considerato che, di solito, pubblico qualche POST dopo l'esibizione...
Detto questo procedo...
Ieri ho fatto riferimento alla nuova PLAYLIST dell'Ensemble del Liceo Musicale "Plana" di Alessandria...
Va beh...di già che ci sono...eccola di nuovo...


Oggi vi propongo la PLAYLIST di ACROSS DUO...
Molte/i di voi conoscono già il duo CROSSOVER nel quale ho l'onore di suonare... Tuttavia...ecco qua il LINK dove potrete ascoltare un po' di Musica della formazione...


E, per concludere, ecco due "note" su ACROSS DUO...


Across Duo.
Across Duo è formato da Claudio Gilio alla viola e Enrico Pesce al pianoforte. Il titolo del programma proposto attualmente, La signora in... viola, gioca volutamente sul doppio significato della parola viola, proponendo al pubblico un viaggio nel mondo della femminilità attraverso una rilettura di grandi successi musicali dedicati alla donna.
Across Duo è una formazione di nuova concezione sia per quanto riguarda l’aspetto timbrico sia per la proposta artistica che rappresenta un unicum nell’ambito dei “prodotti di confine”. Across Duo è infatti costituito da un violista di formazione prettamente classica ma con molte esperienze nell’ambito del jazz (collaborazioni con Paolo Conte, Fred Ferrari e Gianni Coscia), prima viola dell’Orchestra Sinfonica di Savona, e da un pianista e arrangiatore di ambito jazz, con una carriera da solista. Nella proposta programmatica di Across Duo si fondono dunque le sonorità della viola ripensata attingendo alla pratica jazz e pop e il vigore del pianoforte non inteso solo in funzione di accompagnamento ma come strumento ora capace di riportare alla sua concretezza percussiva, ora in grado di intessere un dialogo con la viola con la quale si scambia di continuo il ruolo del canto. 


Forte della grossa esperienza di arrangiatore di Enrico Pesce, Across Duo propone due programmi estremamente accattivante: "La signora in viola" e "Aria Nuova":  Nel primo, canzoni più o meno celebri – dai grandi classici dei Beatles alla poesia di Fabrizio De Andrè, dagli standard jazz a Fabio Concato – sono legate tra loro da una ricerca di seduzione e femminilità legate alla riproposizione della figura della donna attraverso la musica.  In "Aria nuova" celeberrime arie del repertorio operistico settecentesco vengono rilette in chiave trasversale...crossover.
Jazz, pop, fusion e barocco si incontrano in maniera inedita per dare vita ad un sound unico di forte impatto emotivo.

Vi aspettiamo, dunque...anche se piove...



A questa sera...



26/02/2015 Giovedì mattino... PENSIERI SERI... Trent'anni fa...

 Buon giorno...


Ieri vi ho fatto immaginare con questa fotografia...


Difficile indovinare il mio pensiero... Lo so...
Vi ho presentato una sequela di giornalacci ingialliti dal tempo...in processione... Dal più giallo al più bianco... Ovviamente il più chiaro era il più recente...


Poi, al fondo dei due scaffali, ecco un drappello di pochissimi giornali di carta patinata...pettinata...
Uno...due...tre....otto...


Otto numeri della nuova veste del "Giornale della Musica"... Il primo del nuovo corso uscito nel mese di giugno... L'ultimo in questo mese di febbraio... 
Proprio nell'editoriale di questo ecco le parole che non avrei mai voluto leggere...




Così anche il leggendario "Giornale della Musica" chiude i battenti... La redazione assicura che il sito internet continuerà l'opera di divulgazione... Ma...capite, vero, che differenza passa tra il giornale, il libro di carta, da sfogliare, toccare, divorare con gli occhi e gli altri sensi rispetto ai formati digitali?
A me la libreria multimediale, aerea, non piace... Io voglio i libri REALI e le riviste VERE!
Eppure...la crisi, in senso lato, e quella dell'editoria, in senso più stretto, hanno soppresso anche il "Giornale della Musica"...
Non posso non ricordare l'editoriale del primo numero...era il lontano dicembre 1985... 


Il Numero 1 si presentava così...con la voglia di essere sul pezzo...veloce, stampato sulla carta dei quotidiani...



Erano altri tempi... I quotidiani, appunto, si leggevano ancora... Ora, anche loro, faticano a restare a galla... Alcuni hanno chiuso...
Guardo l'ultimo numero del mio giornale di riferimento... ANNO XXXI...numero 322...


Sapete? Io li ho tutti!
Sono un ossessivo, lo so...  Ho iniziato ad acquistarli, a leggerli, segnarli con tratti di matita per evidenziare gli spunti su cui riflettere... Quando inizio una raccolta non posso più interromperla...
E ora?
Ora mi rimangono i 322 numeri del giornale... Oltre trent'anni di acquisti in edicola... 


Non ho mai fatto l'abbonamento... Mi piaceva proprio l'azione di scendere in centro e andare dal mio edicolante di fiducia, acquistare le mie riviste e tornare a casa a leggermele in santa pace...
Prima del "Giornale della Musica" ho visto morire "Musica e Dossier", della Giunti editore... Anche di quella bella rivista possiedo tutti i numeri...
I miei anni più belli, della gioventù, gli anni della formazione musicale, se ne sono andati con loro...
Addio..."Giornale della Musica"...addio ultimi miei trent'anni di vita...
Così va il mondo...
Anche una rivista che chiude i battenti aiuta a elaborare il senso delle fini più grandi...

Un grazie di cuore a tutte le redazioni, alle dirigenze, ai giornalisti che nel tempo si sono succeduti alla guida e alla creazione di un mondo fatto di note...più e meno note...

Buona giornata...

mercoledì 25 febbraio 2015

25/02/2015 Mercoledì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Mercoledì sera... Settimana a metà?
Direi di sì... Beh...è già qualcosa, no?!
Allora direi che si può procedere con ottimismo... Quale modo migliore conoscete di quello di postare la soluzione all'indovinello di ieri?
Dunque, per procedere con ordine, questa era la domanda...

Qual è il genere cinematografico preferito dagli amanti delle bibite gassate?

La risposta...molto, molto facile era:

LA FANTA-SCIENZA!

Ah ah ah ah ah... Ma come mai non ha indovinato nessuna/o?

Per questa sera resterò ancora legato al cinema...come disse Sergio Leone quando lo ancorarono con le corde alla sua sedia di regista (ah ah ah ah ah)... Ecco il nuovo quesito...

Come definiamo il copione di un film demenziale?

Ma dai... Non è mica male!
Detto questo...vi saluto... 
Questa sera riunione... Importante...ma speriamo sia breve...

Mentre io discuto di problemi artistici, voi date un voto da cinema al mio BLOG...




Buona notte...a domani...

25/02/2015 Mercoledì pomeriggio... Siete tutte/i invitate/i...

Buon pomeriggio...


In questi giorni ho già parlato ampiamente del concerto del 6 marzo prossimo...
Questo avrà luogo al Teatro Parvum di Alessandria, alle ore 21:00...


Protagonisti saranno ACROSS DUO (cioè Claudio Gilio, alla Viola e il sottoscritto al Pianoforte) e gli allievi e docenti del Liceo Musicale "Plana" di Alessandria, riuniti in un Ensemble che ha già avuto più volte occasione di esibirsi dal giorno, non lontano, della sua costituzione...


Oggi continuo su questo versante e invito TUTTE/I ufficialmente al concerto...
Qui sotto trovate il LINK all'evento FACEBOOK appena creato...


E, per chiudere questo POST pomeridiano, ecco una nuovissima PLAYLIST dedicata al nuovissimo Ensemble del neonato Liceo Musicale "Plana" di Alessandria...


Altro non aggiungo... Al mio posto parlerà la Musica...

Inutile dire che tutti noi vi aspettiamo, il 6 marzo...

A questa sera...



25/02/2015 Mercoledì mattino... IMMAGINANDO... Tanti anni fa...

Buon giorno...


Eccoci qui... E' mercoledì mattina... La sveglia ha già svolto il suo spietato compito e io mi metto a espletare il mio: vegliare tutte/i voi con il mio "Immaginando"...
La fotografia?
Eccola...


Una fila (quasi) interminabile di riviste...cartacee... Quella carta che sa di quotidiano...
Quante sono?
Un'infinità... Verso il fondo della processione di carta e parole c'è uno sparuto drappello di numeri più altezzosi... Si fingono riviste patinate...altolocate...altisonanti... 
Il risultato non cambia...se non nell'aspetto estetico...
Una...due...tre....cento...centocinquanta...ma quante sono?
Quei numeri sono come le lancette di un orologio o, se preferite, come la sabbia di una clessidra...
Immaginatevi ognuna di queste acquistata a cadenza mensile...
Non è mica uno scherzo...
E allora? 
Cosa voglio farvi immaginare?
Non credo indovinerete...
...
Oggi è il 25 febbraio...
D'un tratto mi accorgo che due mesi fa, proprio oggi, era Natale... Mamma mia!
Già due mesi sono trascorsi...
Quel tempo, misurato col metro di quelle riviste, equivale a solo due numeri...
Ma allora...quanti anni sono trascorsi da quel giorno che acquistai la copia n.1?
...
Tempo...inarrestabile...
Tu passi...e mi fai male...

Buona giornata...

martedì 24 febbraio 2015

24/02/2015 Martedì sera... Saluto serale...

Buona sera...

Bene...secondo giorno della settimana quasi andato...
Uhm...questa sera ho ancora il coro...quindi non è proprio finito questo martedì... Tuttavia...dai...il coro è anche divertente... Solitamente riesco a ricaricarmi...prima di ricoricarmi... Ah ah ah ah ah....
Dai...vado fiducioso...
Ah...no...scusate... Prima devo ancora postare la soluzione all'indovinello di ieri...

Questa era la domanda...

Qual è lo sport preferito da Noè?

Ha risposto correttamente la solita bravissima PATRIZIA, nei COMMENTI... Ecco la nostra risposta...

IL TIRO CON L'ARCA!

Detto questo...vediamo un po' cosa fare questa sera... Uhm...cambio orizzonte e vado verso il cinema proponendo questo quesito facilissimo

Qual è il genere cinematografico preferito dagli amanti delle bibite gassate?

Ora vado a fare un po' di Musica a più voci... Voi, nel frattempo, fate cantare il mio BLOG...




Buona notte...a domani!


24/02/2015 Martedì pomeriggio... In attesa del concerto del 6 marzo...

Buon pomeriggio...

Ieri ho anticipato qualcosa del concerto del 6 marzo, al Teatro Parvum di Alessandria...
Per riassumere...ecco la locandina...


Parlando del concerto, ho fatto cenno all'incontro avvenuto un paio di settimane fa tra il mio "socio", Claudio Gilio, e i miei cari allievi del Liceo Musicale...
Per riassumere (di nuovo), ecco alcune fotografie di quell'incontro...






Proprio in questi giorni, a cura di una giovane e promettente artista (in questo caso veste i panni di giornalista ma la sua formazione è quella della scenografia teatrale), Federica Fossati, è uscito un bell'articolo che racconta l'incontro tra il professionista del mondo della Musica e i futuri musicisti di domani...

L'articolo è uscito sulla copia on line de "L'inchiostro fresco", un giornale "giovane" ed entusiasta che racconta i fatti del novese, dell'ovadese e di tutto il territorio alessandrino...
Mentre rileggo mi accorgo che sono stato impreciso... Non è giusto, infatti, parlare dei giovani studenti di Musica come dei futuri musicisti del domani... Un musicista lo è dal primo giorno in cui vede la luce...
Detto questo...ecco il LINK all'articolo... Troverete ogni dettaglio dell'incontro tra il violista Claudio Gilio e la classe "I A" del Liceo Musicale...


A questa sera...