Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

giovedì 6 febbraio 2020

06/02/2020... Giovedì sera...mare...per sempre...

Buona sera...



Vorrei incidere un segno perenne su quella spiaggia dove mi trovo ciclicamente a incontrare il mare...non un segno invasivo...non decisivo...ma un segno che indichi a tutti il mio passaggio nel posto che, più al mondo, mi trasmette il senso dell'eterno...


Un'orma...

...semplicemente un'orma come arma contro la lontananza di pensiero...la dimenticanza...più che la nostalgia...
Vorrei che quell'orma fosse scolpita sull'arenile come un monumento alla mia precarietà su questa terra...proprio davanti al mare che, invece, resta - pur sempre diverso - nel tempo...


Lui sì che sa fare i conti con il tempo che passa...lui non conta le ore...lui resta impassibile all'impossibile... Corteggia la spiaggia tenendola in bilico... la prende... la lascia... ma non l'abbandona... resta, come solo  i buoni amici sanno fare, nelle sue vicinanze...


... Ecco...
...poiché io non posso e non potrò restare sempre vicino a lui, vorrei che restasse almeno la mia impronta...
...e qui nasce il dilemma... Perché resista, per sempre, dovrei tenerla lontana da lui...ma, allora, che senso avrebbe? Io vorrei che quel piccolo segno di me restasse sempre e per sempre vicino a quell'ondeggiare di vita... Vorrei che le persone intente a vivere le estati dei secoli a venire inciampassero nella mia assenza e si accorgessero del grande amore, e rispetto, che ho avuto verso di lui...


Ci provo ogni volta che lo vado a trovare e, ogni volta, mi domando: quanto durerà questa volta il mio segno? 
Il tempo di un pensiero...il tempo di un desiderio, spazzato da un'onda neppure troppo anomala...una carezza leggera che corre  a sfiorare i miei passi...che nel frattempo sono andati, di fretta, verso altre direzioni...


Buona serata...

lunedì 3 febbraio 2020

03/02/2020...lunedì mattina... Quella data palindroma!

Buon giorno...


Allora...il giorno speciale appena trascorso, il 2 febbraio 2020...o meglio 02022020, vi ha portato fortuna?
Quanti di voi, ieri, hanno speso parole su questo giorno palindromo?
Sì, signora...ora le spiego cosa significa giorno palindromo. La data di ieri si legge allo stesso modo partendo da sinistra a destra e viceversa...
Non capisce, signora?
Allora le faccio un altro esempio...pensi al nome ANNA...ecco...questo è un nome palindromo!
E’ il nome di sua nipote? BENISSIMO! Lei ha una nipote palindroma...
Faccio un altro esempio...ABBA...se lo ricorda il gruppo degli ABBA? Come, era il suo gruppo preferito? BENISSIMO! Il suo gruppo preferito è, anzi era, PALINDROMO!
Ha un cane, signora?
Sì?
Cosa gli dà da mangiare? Un OSSO? Benissimo...lei dà al suo cane cibo palindromo!
Insomma...lei ora ha capito, vero?
Bene...ora, a conclusione di questo breve POST, le dico che in molti ieri hanno scritto fiumi di parole (non palindrome)  sul fatto che il 2 febbraio 2020 era una data palindroma...
Sono così tanti i POST scritti nei social ieri che la cosa, alla fine, è diventata noiosa...
Sa qual è stata la cosa davvero curiosa (per non dire triste) del giorno di ieri, che spero abbia portato fortuna a tutte/i voi?
Non lo sa?
Bene...glielo dico io: noi, esseri viventi del ventunesimo secolo, del terzo millennio, non vedremo e non vivremo mai più un giorno palindromo come quello appena trascorso... Sì...lo so che il 12 febbraio 2021 (12022021) sarà di nuovo un "palindrometto" (nulla a che vedere con quello di ieri...tra l'altro la data del 2021 sarà palindroma solo per la nostra calendarizzazione e non per quella anglosassone)...la prossima vera data palindroma, come quella di ieri, sarà il 3 marzo 3030...ossia...il 03033030.
E’ una di quelle cose che non vivremo mai più su questa terra... Tutte le cose che viviamo, prima o poi, non le faremo mai più... Ogni cosa, prima o poi, la faremo per l’ultima volta: nuotare, cantare, viaggiare, fare l’amore, volare...ecc... Non sapremo mai, prima di andarcene, che quell’azione abituale la staremo per fare per l’ultima volta...
Vivere per l’ultima volta  un giorno totalmente palindromo è invece una cosa certa... Non lo vedremo e vivremo mai più...allora prendiamola così: alleniamoci a lasciare andare le cose, abituiamoci a vivere ogni giorno come se fosse sempre palindromo...cioè l’ultimo della nostra vita...
Ecco...io mi ricorderò di fare così...ogni giorno della mia vita...


Buona giornata

mercoledì 29 gennaio 2020

29/01/2020... Mercoledì sera... Esame di ammissione al Liceo Coreutico... Cosa mi metto?!

Buona sera...


Concluso l'esame di ammissione al Liceo Musicale, è ora di concentrarci totalmente su quello del Liceo Coreutico...
Una delle domande ricorrenti in questi giorni è la seguente: 

cosa mi metto all'esame?

Niente paura...ora ve lo dico... Non che io sia un esperto di danza...diciamo che, in quanto coordinatore del nostro nuovo indirizzo, mi attivo per dare le risposte a ogni vostro dubbio interpellando le persone giuste...
In questo caso ho contattato la mia collega Anna Rosaria Mazzocchi, docente di danza classica nel nostro Coreutico...
Mi ha riferito queste indicazioni che ora vi giro a stretto giro di POST...

Abbigliamento per l'esame di ammissione
al Liceo Coreutico:

Calze rosa
 scarpette mezze punte
  body 
gonnellino
chignon

...insomma, se ho capito bene, portatevi tutto quello che serve per la danza  classica!

Qualcuna di voi non ha le calze rosa?
(In realtà chi fa danza dovrebbe sempre averne nella propria dotazione)

NIENTE PANICO!

Nel caso qualche ragazza non le avesse, vanno bene anche quelle normali prese in merceria (basta che siano di quel colore) senza per forza prenderle in un negozio di danza...

Tutto chiaro?
Se avete dubbi contattate l'ufficio alunni dell'Istituto "Saluzzo - Pana" di Alessandria...o scrivetemi in questa pagina...o scrivete nella messaggistica della nostra pagina Facebook: 


...in attesa di altre INFO e dell'esame, date anche una sbirciatina al videoclip sul nostro brano "Equality", fresco di pubblicazione sul prestigioso quotidiano "La Repubblica"...


Per ora è davvero tutto...

A presto...

Buona serata...

martedì 28 gennaio 2020

28/01/2020... Martedì sera... L'esame di ammissione al Liceo Musicale è arrivato...

Buona sera...

Ci siamo...l'esame di ammissione al Liceo Musicale è arrivato... Sembrava lontano...qualcuno di voi lo aspettava dalla prima media...e invece...eccolo...
Domani sarà il gran giorno...
Non dovete temere...non saremo lì, io e i miei colleghi, per maltrattarvi e agitarvi ancora di più... Saremo lì semplicemente per aiutarvi a passare quel difficile momento dell'esame...
Non sarà nulla di trascendentale... 
In questi ultimi due mesi ho conosciuto molte/i di voi e ho apprezzato le vostre capacità... 
Non avrete alcun problema...ricordatevi di respirare e di pensare positivo...e tutto andrà per il meglio...

Approfitto per ricordarvi gli orari:

Tutte/i sosterranno la prova di TAC (solfeggio, parlato, ritmico, cantato).
La mia commissione sarà operativa già dalle 8:00... Passeranno subito coloro che avranno l'esame di strumento per primi... A seguire ascolteremo tutti gli altri...
Per quanto riguarda l'esame di strumento ecco la scansione oraria:

08:30 - Archi
10:00 - Pianoforte
10:45 - Fiati
11:45 - Chitarre - Arpe - Canto

Questi sono orari approssimativi, quindi arrivate con netto anticipo rispetto all'orario indicato (anche perché dovrete prima sostenere la prova di solfeggio).

A proposito di solfeggio...ieri, nel corso dell'ultima lezione propedeutica all'esame ho distribuito questi esercizi che saranno molto simili a quelli dell'esame...
Se avete ancora un po' di tempo questa sera fateci un giro...




Bene...detto questo...a domani e...state TRANQUILLE/I!

Buona serata...

domenica 26 gennaio 2020

26/01/2020... Domenica sera... Il nostro progetto su REPUBBLICA!

Buona sera...


In questa sera di una bella domenica di sole che sta per finire vi chiedo di leggere il bell'articolo scritto da Maurizio Paganelli sulla pagina nazionale di repubblica...
Per prima cosa...ecco il LINK...cliccate qui sotto e, per favore, incominciate a leggere:


Ormai sapete tutto del nostro progetto "Il femminile di uguale"...sapete anche tutto del nostro brano "Equality"...
Se, per caso, vi siete persi qualche puntata della nostra bellissima esperienza, vi basterà scendere sotto a questo POST...troverete qualche articolo di orientamento per le future allieve e i futuri allievi dei Licei Musicale e Coreutico e, a seguire, un bel po' di parole scritte per "Equality" e #ilfemminilediuguale...
Non mi dilungo oltre...
Aggiungo solamente che l'autorevole firma del giornalista di Repubblica Maurizio Paganelli (che ringrazio tanto) ha sancito, con le sue importanti parole, il raggiungimento di un grande traguardo da parte di tutte/i noi del Liceo Musicale e del Liceo Coreutico.
Finalmente il nostro duro lavoro, fatto di viaggi in Africa, di prove, là e qua, di scrittura di Musica, parole, di racconti di storie di donne (loro e nostre), impegnate in una lotta senza confini per la parità di genere,  ha avuto il suo più prezioso coronamento, quello di essere riconosciuto a livello nazionale da testate giornalistiche importanti, da organizzazioni che con grande professionalità si dedicano agli altri in ogni parte del mondo, dalle istituzioni...
Sì...noi del "Saluzzo - Plana" siamo fiere/i di tutto ciò e non possiamo fare altro che ringraziare tutti quelli che hanno creduto in noi...
E grazie a voi che leggerete l'articolo di Repubblica...

Buona serata




mercoledì 22 gennaio 2020

22/01/2020...mercoledì sera... Ecco cosa devono saper fare le future ballerine del nostro Liceo Coreutico...

Buona sera...


Un breve POST per allegare il programma dell'esame di ammissione al nostro Liceo Coreutico...
Vi ricordo che l'esame avrà luogo presso il DOPOLAVORO FERROVIARIO il 6 febbraio 2020 a partire dalle ore 8:00.
State tranquille/i...non sarà un esame difficilissimo... Vi allego ora le indicazioni del programma e i requisiti richiesti... 
Tutte/i voi praticate la danza da tanti anni...quindi per voi queste cose sono all'ordine del giorno...


Intanto vi dico di guardare il nostro video appena pubblicato su YouTube e prossimamente diffuso a livello nazionale dal blasonato giornale La Repubblica (vi aggiorneremo sull'uscita di video e articolo).


Ricordatevi che le iscrizioni On Line termineranno il 31 gennaio... Iscrivetevi prima di quella, non aspettate l'ultimo momento e siate serene/i...manca poco...prestofarete parte della nostra grande famiglia...

Potrete scaricare il programma e i requisiti in formato PDF cliccando a destra sull'immagine della ballerina...

Buona serata...

venerdì 17 gennaio 2020

17/01/2020... Venerdì pomeriggio... La pioggia...nel cuore...

Buon pomeriggio...


Poco prima delle vacanze di Natale i colleghi del Liceo Classico del mio istituto mi hanno chiesto di occuparmi de "La pioggia nel pineto", l'intensa lirica di Gabriele D'Annunzio contenuta nella sua raccolta "Alcyone", a sua volta contenuta nelle "Laudi"...
Negli ultimi giorni delle vacanze natalizie mi sono messo all'opera, consapevole che il tempo fosse davvero poco per scrivere qualcosa di significativo...
Sono abituato a non arrendermi e ci ho messo tutto il mio impegno...
Da quei giorni di duro lavoro è nata la mia lirica per soprano, orchestra e voce recitante... Vi devo confessare che questo mio brano mi appartiene... 
Ovviamente quella lirica di D'Annunzio, ricca di panismo, carica di tensione emotiva del poeta verso la natura e la sua amata, Eleonora Duse, si è trasformata in qualcosa di diverso... Perché io, colui che ha vestito di Musica quelle parole, sono diverso...perché il mio stato emotivo è differente da quello del poeta...perché la mia sofferenza di oggi è diversa dalla sua tensione umana e artistica di allora...
Ecco, quindi, che la pioggia nel pineto di dannunziana memoria diventa per me un diluvio del (o nel) cuore... Dai primi momenti di apparente "impressionismo" musicale (arpa, pianoforte, archi pizzicati, vibrafono e glockenspiel imitano con particolare cura le gocce di una pioggia comunque benevola) le mie note passano a descrivere un nubifragio esistenziale, dettato da sensi di colpa, dalla speranza e dalla disperazione...
Sì...quel "piove" dannunziano diventa un pianto, vero, turbato e, comunque non definitivo... Perché dalle lacrime, quasi sempre, nasce un nuovo sole...dell'anima...
Ecco...questa è la mia pioggia nel pineto... Quella Musica, quelle note, sono io...
Se vorrete conoscermi davvero, venite ad ascoltare, questa sera, la prima esecuzione assoluta della lirica nell'aula magna del "Plana", ad Alessandria. Io e miei allievi del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" saremo felici di dare il nostro contributo alla bellissima Notte Nazionale del Liceo Classico. Saremo insieme ai docenti e agli studenti del nostro liceo classico. Ci saranno tantissime iniziative a partire dalle 18:00 e sino a tarda notte. La pioggia nel pineto sarà eseguita per la prima volta alle 21:00...poi, per chiudere l'intera manifestazione, sarà replicata alle 23:00 circa...
Sarei contento di vedervi e di sentire da voi il giudizio sulla mia nuova opera...frutto, davvero, di intenso e sincero smarrimento esistenziale...

A più tardi...