Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

mercoledì 21 febbraio 2018

21/02/2018... Mercoledì sera... E' in arrivo il secondo concerto della Rassegna del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria...

Buona sera...



Sono davvero lieto di comunicare a tutte/i voi che venerdì sera, quindi fra due giorni, avrà luogo il secondo concerto della rassegna musicale, la prima, del nostro Liceo Musicale.
E' davvero meraviglioso poter offrire ai nostri allievi, alle loro famiglie e ai cittadini interessati un "servizio" culturale di grande spessore... L'orgoglio è ancora più grande se consideriamo il fatto che per il primo anno l'offerta formativa della nostra rassegna sarà interamente a carico del corpo docenti del nostro liceo... Tutti i docenti, e persino i colleghi esterni che li affiancheranno nelle performance, si esibiranno a titolo completamente gratuito...  Opera meritoria che tanto racconta  della passione incredibile che anima il cuore dei musicisti di ogni età...
Venerdì 23 febbraio, alle ore 21,00, presso l'auditorium del "Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria, nell'ambito della prima rassegna dell'istituto  si esibirà un trio d'eccezione: 

Ercole Ceretta - tromba
Simone Telandro - tromba
Simone Sarno - Pianoforte

L'ensemble, davvero di grande spessore artistico, proporrà un programma decisamente accattivante e di sicura presa. Ceretta, Telandro e Sarno proporranno, infatti, Estratti da Porgy and Bess di George Gershwin e  da West Side Story di Leonard Bernstein nella trascrizione per due trombe e pianoforte.
Gli indiscussi capolavori dei due grandissimi compositori e musicisti americani hanno tracciato, nella prima metà del secolo scorso, la strada del Musical, quello autentico, quello di Broadway...
Le loro sono vere e proprie opere in stile moderno, con arie che non hanno nulla da invidiare a quelle dei più grandi capolavori del melodramma di tutti i tempi. Arie che, in pochi decenni, hanno raggiunto il cuore dei musicofili di ogni età...con quella "contaminazione" interessantissima che ha attraversato tutti i generi, compreso, ovviamente, il jazz.
La rilettura per due trombe e pianoforte di venerdì sera regalerà al pubblico un'interpretazione davvero originale dei celeberrimi brani.
Ma c'è di più...
Gli esecutori non si limiteranno a tenere il loro concerto serale. 
Nel corso del mattino e del pomeriggio terranno infatti una master class per gli allievi di tromba del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana". I nostri ragazzi metteranno in pratica gli insegnamenti appresi nel corso della giornata aprendo  il  concerto ufficiale del trio con l'esecuzione di alcuni brani.

Ed ecco, in breve, la biografia dei tre esecutori.

Inizierò col presentarvi il curriculum di Simone Telandro, il nostro bravissimo collega, docente di tromba e storia della Musica presso il nostro liceo musicale...

Simone Telandro: Diplomato in tromba nel 2002 consegue la Laurea in Storia della Musica presso l’Università di Torino nel 2004 con la votazione di 110/110 con lode. Con la stessa votazione consegue nel 2007 la laurea specialistica di II livello in tromba presso il Conservatorio di Novara. Parallelamente all’attività musicale come trombettista classico, che lo ha portato ad esibirsi sia con lo strumento antico che con il moderno in numerose e importanti rassegne concertistiche nazionali e internazionali (Festival Mito, Ansbach Bachwoche, Settimane Musicali di Stresa ecc.), si specializza nel repertorio contemporaneo sia in qualità di solista (Confluenze 2011, Ferienkurse fur NeueMusik-Darmstadt 2012, Impuls 2013 e 2017) che come esecutore in importanti formazioni cameristiche (Divertimento Ensemble, Ensemble 900 CSI, Antidogma Ensemble). Nel 2016 consegue il Master of Advanced Studies (MAS) in Contemporary Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano con la votazione di 6/6 “excellent” con lode. Dal 2010 al 2014 è stato docente di tromba presso il Liceo Musicale Casorati di Novara. Attualmente è docente di tromba e storia della musica presso il Liceo Musicale Plana di Alessandria.
Ercole Ceretta: Diplomato in tromba nel 1982 presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino sotto la guida del M° Renato Cadoppi, si perfeziona presso la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo con l’insegnamento di illustri maestri come Pierre Thibaud, Bernard Soustrot, Sandro Verzari, al Saint Mary’s College negli Stati Uniti, con Jeff Silberschlag. Ha seguito inoltre masterclass in Svizzera, Francia e Stati Uniti, tenuti da Philip Smith, Dennis Ferry e Anthony Plog.  
Dal 1995 fa parte stabilmente dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, con la quale ha partecipato a numerose tournée e registrazioni audio e video,suonando sotto la guida di direttori di fama mondiale come Carlo Maria Giulini, Zubin Mehta, Eliahu Inbal, Riccardo Muti,Giuseppe Sinopoli, Rafael Frühbeck de Burgos.
Ha partecipato in veste di solista e in gruppi da camera a vari festival internazionali a Praga, Roma, New York, Torino, Londra e Washington. Svolge un’intensa attività concertistica come solista e come membro di gruppi da camera: duo Ceretta-Cognazzo (tromba e organo), Trio Promenade (tromba, trombone, pianoforte), Brass Express (quintetto di ottoni della RAI), Ensemble Viotti (tromba e archi). Dal 2010 con Igor Sciavolino sonorizza dal vivo le conferenze "È tempo di musica!" del climatologo Luca Mercalli. È stato docente presso i conservatori di Aosta, Torino, Cuneo, alla Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo e in numerosi masterclass.
Simone Sarno si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio di Torino e ha completato la sua formazione perfezionandosi con Kostantin Bogino e con Pier Narciso Masi.
Vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ha collezionato grande esperienza collaborando con musicisti prestigiosi di diversa estrazione e formazione culturale, come i direttori György Gyorivani Rath e Giuseppe Garbarino, i solisti Maxence Larrieu, Roberto Ranfaldi, Rino Vernizzi e Giuseppe Nova.
Dal 1996 si esibisce in qualità di Direttore d’orchestra nei più importanti teatri italiani  nell’ambito dell’opera e dell’operetta.
E’ docente e Direttore Artistico dell’Istituto Civico di Musica “G. Rossini” di Cossato, è stato docente e coordinatore della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, ed è stato docente e coordinatore del Dipartimento di Musica del campus di Alba del St. Mary’s College of Maryland (U.S.A.).
Attualmente insegna pianoforte presso il Liceo Musicale di Vercelli.

Come avrete potuto constatare, i tre musicisti sono davvero di primo livello... Sarebbe davvero un peccato perdere il loro concerto...
L'ingresso è a offerta.  Questa servirà a coprire le spese organizzative degli eventi che, come potrete immaginare, si autofinanziano totalmente.

A venerdì...dunque...

lunedì 19 febbraio 2018

19/02/2018... Lunedì pomeriggio... Ecco il BANDO del CONCORSO PIANISTICO "ACQUI E TERZO MUSICA"...

Buon pomeriggio...


Come ogni anno, da trent'anni a questa parte, ecco, pronto per voi, il bando della trentesima edizione del Concorso Nazionale per Giovani Pianisti "Acqui e Terzo Musica"...
Trent'anni...un gran bel traguardo!
Non sono tante le competizioni musicali di questo livello che hanno raggiunto e completato il sesto lustro di attività!
Beh...i grandi concorsi internazionali, il "Chopin", il "Busoni" (per citarne solo alcuni), hanno altri finanziamenti, altre organizzazioni...altre utenze...ma un concorso come il nostro, in un paesino che non raggiunge le mille anime, in un territorio, bellissimo e/ma provinciale come quello dell'acquese, credetemi, ha compiuto l'ennesimo miracolo anche quest'anno...
Il nostro concorso ha da sempre il fine primario di aiutare i giovanissimi pianisti attraverso una competizione genuina, allegra, amichevole... Chi partecipa alle nostre rassegne sa di venire in famiglia, in mezzo ad amici di tutta Italia... Il confronto è sempre "pulito", sereno... Si suona per crescere, per imparare...nello scambio amichevole di esperienze da parte di tutti i concorrenti...
Terzo, con le sue trenta edizioni del suo concorso pianistico, ha visto nascere decine di musicisti che hanno successivamente ottenuto grandi successi di pubblico e di critica nel resto d'Italia e del mondo...
Con l'inizio della fase finale del concorso pianistico, a Terzo e in tutto il territorio dell'acquese, avranno luogo grandi festeggiamenti per celebrare il grande traguardo trentennale... Tali festeggiamenti si svolgeranno sino all'approdo alla trentunesima edizione, nel maggio 2019...
La trentunesima edizione sarà anche il trampolino di lancio di nuove iniziative, volte a rinnovare un evento che da sempre ha saputo evolversi stando al passo con i mutamenti artistici, didattici e sociali del nostro paese...
Ma ora concentriamoci sulla prossima edizione del concorso... 
Per vostra comodità riporto qui sotto il testo integrale del bando... Lo stesso potrà essere scaricato in formato PDF a destra di questo POST cliccando sull'immagine simile a questa:


Ecco il bando integrale...

XXX CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI
“ACQUI E TERZO MUSICA”

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

L’associazione Terzo Musica, il Comune di Acqui Terme e il Comune di Terzo indicono il XXX Concorso nazionale per giovani pianisti “TERZO MUSICA - Valle Bormida”.

1 Il Concorso, riservato a concorrenti italiani e stranieri residenti in Italia, si terrà a Terzo nei giorni 26  e 27 Maggio 2018.
Lo svolgimento del Concorso potrà essere anticipato o posticipato di una settimana in caso di concomitanza con una eventuale tornata elettorale. Potrà, altresì, essere concentrato in un solo giorno qualora il numero delle iscrizioni a tutte le categorie delle due rassegne non sia elevato.

CATEGORIA E PROVE
2 Il Concorso si articola nelle seguenti categorie:

Primi passi nella musica, rassegna pianistica aperta agli alunni di età compresa tra gli 11 e i 14 anni (26 maggio 2018)

CAT. A Prima media:
programma libero - durata massima 5 minuti
CAT. B Seconda media:
programma libero - durata massima 10 minuti
CAT. C Terza media:
programma libero - durata massima 15 minuti
CAT. D Quattro mani:
programma libero - durata massima 10 minuti

Rassegna giovani esecutori  “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella” (27  maggio 2018)

CAT. A per i nati dal 1.1.2009 in poi:
programma libero - durata massima 7 minuti
CAT. B per i nati dal 1.1.2007 in poi
programma libero - durata massima 10 minuti
CAT. C per i nati dal 1.1.2004 in poi
programma libero - durata massima 15 minuti
CAT. D per i nati dal 1.1.2001 in poi
programma libero - durata massima 20 minuti

3 Tutti i concorrenti potranno iscriversi a categorie superiori a quella di appartenenza qualora ritengano adeguata la loro preparazione. Tutti i concorrenti potranno altresì iscriversi alle categorie di appartenenza di entrambe le rassegne.

4 Potranno partecipare al Concorso anche gli  esecutori che si trovino in rapporto di parentela o affinità con i membri della Giuria. Tale disposizione vale sia per le categorie della Rassegna “Primi passi nella musica” che per quelle della Rassegna giovani esecutori “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella”

5 I primi classificati delle categorie della  Rassegna “Primi passi nella musica” e della Rassegna Giovani esecutori “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella” terranno il concerto di premiazione nella serata di chiusura delle rispettive prove di concorso, o in data da concordarsi con il comitato organizzatore. La mancata partecipazione al concerto di premiazione comporta l’annullamento del premio.

6 Ai concorrenti della Rassegna “Primi passi nella musica” e della Rassegna giovani esecutori “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella”, in base alla votazione ottenuta, verranno assegnati i seguenti riconoscimenti:
· votazione non inferiore a 95/100 – diploma di 1° premio
· votazione non inferiore a 90/100 – diploma di 2° premio
· votazione non inferiore a 85/100 – diploma di 3° premio
· votazione non inferiore a 80/100 – diploma di merito

A tutti i concorrenti verrà rilasciato un diploma di partecipazione.

COMMISSIONE GIUDICATRICE


7 La Commissione giudicatrice della Rassegna giovani esecutori “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella” sarà composta da 5 membri scelti nel mondo musicale fra concertisti, docenti di conservatorio, musicologi e critici musicali.

La Commissione giudicatrice della Rassegna “Primi passi nella musica” sarà composta da 5 membri scelti tra docenti di strumento delle Scuole medie, docenti di conservatorio o di scuole civiche.

8 Nelle prove del Concorso i voti verranno espressi dalla Commissione giudicatrice in centesimi.
La media sarà calcolata senza tenere conto dei voti estremi i quali, tuttavia, se assegnati da più membri della Commissione, verranno detratti una sola volta.

9 Il verdetto e le decisioni della Commissione giudicatrice sono insindacabili ed inappellabili.


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

10 I concorrenti dovranno inviare la domanda di partecipazione, allegata al presente regolamento, entro il 18 maggio 2018. Farà fede il timbro postale o la data dell’iscrizione via mail (enrico.pesce@hotmail.it)

11 L’ordine di chiamata verrà stabilito alla chiusura delle iscrizioni. L’estrazione di una lettera alfabetica di partenza determinerà la successione dei concorrenti secondo l’ordine alfabetico dei cognomi.
Tutti i concorrenti dovranno trovarsi presso la Casa Benzi, a Terzo, nel giorno e nell’ora che verranno comunicate, con congruo anticipo, nel sito ufficiale del Concorso (www.terzomusica.it), sulla pagina FACEBOOK del Concorso e sul BLOG del direttore artistico: (www.pesceenrico.blogspot.it)
Gli interessati potranno altresì informarsi telefonicamente (per i recapiti telefonici si faccia riferimento alla pagina finale del presente bando).

12 I concorrenti dovranno inviare, contestualmente all’iscrizione, l’elenco delle composizioni che intenderanno eseguire al concorso. Tale elenco dovrà riportare le indicazioni relative ad autore, titolo del brano, numero dell’opera e durata.
Eventuali cambiamenti del programma (possibili) dovranno essere tempestivamente comunicati dai concorrenti al momento del loro arrivo presso la sede del Concorso, e comunque prima dell’inizio delle prove della loro categoria. I concorrenti dovranno altresì presentare alla Segreteria tre copie dei brani  che eseguiranno e un documento di identità.

Le audizioni sono pubbliche.
È vietato entrare e uscire dalla sala audizioni.
La Commissione giudicatrice avrà facoltà sia di interrompere l’esecuzione del brano in caso di superamento del tempo concesso, sia di richiedere esecuzioni supplementari.

13 Nessun compenso potrà essere richiesto per eventuali riprese televisive o registrazioni delle esecuzioni effettuate sia durante il Concorso che nei concerti.

14 L’iscrizione al Concorso implica la totale e incondizionata accettazione di tutte le norme contenute nel presente regolamento.
Per ogni controversia sarà competente il Foro di Acqui Terme.









PREMI
Rassegna Primi passi nella musica

Categoria A -1° classificato diploma e 100 euro
- 2° classificato diploma
- 3° classificato diploma
Categoria B - 1° classificato diploma e 100 euro
- 2° classificato diploma
- 3° classificato diploma
Categoria C - 1° classificato diploma e 100
- 2° classificato diploma
- 3° classificato diploma
Categoria D - 1° duo classificato diploma e 200 euro
- 2° duo classificato diploma
- 3° duo classificato diploma

Rassegna giovani esecutori



Categoria A - 1° classificato 100,00 euro e diploma.
Categoria B - 1° classificato 150,00 euro e diploma.
Categoria C - 1° classificato 200,00 euro e diploma.
Categoria D - 1° classificato 300,00 euro e diploma.

Al miglior talento artistico messosi in evidenza tra i concorrenti della Rassegna giovani esecutori “A. Tavella” verrà inoltre assegnato, a giudizio insindacabile della Commissione giudicatrice, il Premio “Matilde Signa Tavella  e Angelo Tavella” di 500, 00 euro.
La commissione giudicatrice, a sua discrezione, potrà assegnare un concerto premio alla vincitrice, o al vincitore, del Premio “Matilde Signa Tavella  e Angelo Tavella”. Tale concerto sarà eventualmente programmato nell’ambito delle “Manifestazioni  Musicali Terzesi”





Il bando completo del concorso è consultabile su
Pagina FACEBOOK del Concorso


XXX CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI
“Acqui e Terzo Musica”

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Il sottoscritto …………………………………………………………………………………………..
cognome nome
nato a …………………………………………………..……..……. il ………………………………


residente a ………………………………………………………….………………. prov. …………..

in via ……………………………………..………………………. tel. …..………./……….…………


insegnante ……………………………………………………………………………………………...
cognome nome

Letto il bando di concorso, accettando le condizioni del regolamento, presenta domanda di iscrizione a:

 Rassegna primi passi nella musica Categoria………
 Rassegna giovani esecutori “Matilde Signa Tavella e Angelo Tavella” Categoria………


La residenza in Italia e gli altri dati anagrafici sono autocertificati  mediante la sottoscrizione della domanda.
I dati personali di cui sopra saranno trattati nel rispetto della privacy, ai sensi e per gli effetti della L.675/96.


Firma …………………………………………………………………………

(per i minorenni firma del padre o di chi ne fa le veci)

Allegati:
Ricevuta (o fotocopia) del versamento di euro:
20,00 per tassa iscrizione alle categorie A – B -C - D della rassegna primi passi nella musica
35,00 per tassa iscrizione alle categorie A –B -C – D della Rassegna giovani esecutori “A. Tavella”
  
Il versamento deve essere eseguito sul conto corrente bancario n. 2285190 della UNICREDIT BANCA, Agenzia di Acqui Terme (AL) : ABI 02008 - CAB 47945 – IBAN: IT 65 Q 0200847945000002285190) intestato a:
Associazione Terzo Musica.

La presente, unitamente ai documenti richiesti, dovrà essere inviata entro il 18 Maggio 2018 a:

Segreteria Concorso nazionale giovani pianisti “Acqui e Terzo Musica”

Presso Ufficio Cultura -  Comune di Acqui Terme, Piazza A. Levi n.12
15011 Acqui Terme (Al)

O inviata via mail al direttore artistico: enrico.pesce@hotmail.it

Per informazioni rivolgersi agli enti od alle persone sotto indicate:
Ufficio Cultura del Comune di Acqui Terme 15011, Acqui Terme (Al).
Enrico Pesce: Tel. 347-2731107 / 346-3134646
Comune di Acqui Terme Tel. 0144/770272 E-Mail: cultura@acquiterme.com

Vi aspettiamo numerosissime/i...

martedì 13 febbraio 2018

13/02/2018... Martedì mattina... L'attimo che non torna...

Buon giorno...


E' quell'attimo che non torna che fa pensare...quel momento, felice o triste, che invade la tua vita e se ne va...
La nostra esistenza è fatta di istanti... Uno dietro l'altro costruiscono un mondo, interiore ed esteriore... Sono imperlati nella collana della nostra vita...
...Uno...due...tre...quattro...cinque...arrivano e se ne vanno...
Il tempo è, vicendevolmente, amico e nemico... Ti è ostile quando ti toglie gli attimi di incredibile felicità, quando ti porta via le persone care... Ti è alleato quando ti toglie dal disagio di un momento... Il tempo aggiusta gli scandali...ripara la reputazione... Nulla è eterno, neppure la vergogna...sepolta da miliardi di attimi... 
La gente si dimentica dei momenti down degli altri... E' il tempo che pensa a nascondere gli imbarazzi...
Il tempo, però, non cancella i tuoi momenti belli...te li lascia lì...incastonati nei giorni del tuo calendario...e tu a rincorrerli con quella patina di rimpianto...come il bambino che perde il bene più prezioso...
...E te ne stai lì...a fissare immobile il correre del tempo, alla ricerca di atomi di felicità...come colui che guarda il contachilometri della propria auto, invasa da una serie di numeri nove incolonnati come tanti soldatini...una serie finita e, al tempo stesso, infinita di numeri che preludono a una serie ancora più grande... Quei nove svaniscono velocemente...rimangono un ricordo...


Strana considerazione, minuscola, sollevata da numeri abbastanza anonimi e anomali...sparpagliati in un viaggio ordinario...tra il lavoro e casa...
...anche quello è tempo che passa...
...comunque...

Buona giornata...




mercoledì 7 febbraio 2018

07/02/2018... mercoledì sera... I Licei Musicali italiani alla Camera...

Buona sera...

E' stata una giornata davvero articolata quella di oggi...
Quasi ventiquattro ore tra viaggio di andata, corse in taxi, ingresso ultra controllato alla Camera, prove, concerto, corsa in taxi...viaggio di ritorno...
Mentre scrivo siamo ancora sul treno che ci porterà da Roma a Milano e poi da Milano ad Alessandria...e poi...da Alessandria alle nostre rispettive abitazioni...




Cinque "schegge impazzite" del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria: Giulia Deganutti, Antonio De Russis, Edoardo Fittabile, Eugenio Mangini...e io...
Cinque musicisti (perché, nonostante la loro giovane età i quattro moschettieri alessandrini sono già tali...a tutti gli effetti), piccoli rivoli di un fiume, il nostro, già ben nutrito di linfa vitale... Rivoli che si sono gettati nel grande mare della Musica...quella che unisce il nostro paese...da nord a sud...da est a ovest...
A Roma il nostro mare, quello dei licei musicali di tutta Italia, si è ritrovato...riconosciuto...



La Musica parla un solo linguaggio, quello delle emozioni, del calore, del colore...del cuore...
Non servono i nomi, le parole, i gesti...servono solo i suoni...i nostri...


Quello di oggi è stato un giorno importante...in un luogo importante...la Camera dei deputati...Montecitorio...nella nostra capitale...



Certo...il periodo non è proprio il migliore... A camere sciolte non si poteva sperare di trovare nel pubblico chissà quanti onorevoli...
C'eravamo comunque noi... 
C'erano gli studenti, molti genitori, molti docenti, alcuni dirigenti dei licei musicali italiani...non tutti ma un buon numero...



Con noi alessandrini i licei piemontesi di Torino, Novara, Omegna, Vercelli...e poi i colleghi e gli studenti di Modena...di Roma...


Occorre subito ringraziare l'onorevole Vignali per aver promosso l'iniziativa...applaudire l'amica Nadia Bretti, del comitato nazionale dei genitori...e tutti gli altri...


Una giornata come questa, per noi insegnanti, dovrebbe valere come un corso di aggiornamento...perché tutti abbiamo imparato qualcosa in più...ascoltando gli altri, confrontandoci su temi a noi comuni...


Siamo stanchi...questo è indubbio... Come potremmo non esserlo?
Però, e lo dico senza aver paura di essere smentito dalle altre parti del nostro "fiume", saremmo pronti a ricominciare subito...



Perché la Musica non si ferma e noi...con lei...



Aggiungo, in coda, alcune bellissime fotografie prese in prestito dalla pagina  Salviamo Le Ore Di Strumento - Sos Licei Musicali. Cliccate sul LINK che precede queste parole per vederne altre e per rivedere le dirette che ho realizzato oggi sulla bellissima pagina Facebook dei Licei nazionali...





Buona serata...


mercoledì 31 gennaio 2018

31/01/2018... Mercoledì pomeriggio... ANAKATA' ENSEMBLE... Un grande inizio della prima stagione dei concerti del nostro Liceo Musicale!

Buon pomeriggio...
 

Venerdì 19 gennaio (eh...lo so che sono in ritardo con la "recensione"...dovete avere pazienza...è davvero un momento complicato...), nell'auditorium custodito gelosamente tra le pareti della nostra sede di piazza Matteotti n.29, abbiamo inaugurato la prima stagione di concerti del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria.
A tenere a battesimo la prestigiosa rassegna è stato l' Anakatà Ensemble, costituito dai nostri bravissimi colleghi e amici:


Laura Rosa - Flauto
Alessandra Gho - Violino
Marco Silletti - Chitarra
Maria Grazia Reggio - Chitarra

Un pubblico attentissimo e partecipe ha potuto godere di una prestazione davvero ragguardevole.


Dall'ascolto del programma, per nulla scontato e di una notevole difficoltà, gli intervenuti si sono subito resi conto del notevolissimo grado di affiatamento raggiunto dai quattro musicisti. 


Il loro è un quartetto non "improvvisato", nato anni fa e "rodato" da una costante ricerca dell'assieme più rigoroso, accompagnato da un suono, individuale e di gruppo, davvero buono. Una cifra stilistica, la loro, degna dei più autorevoli gruppi da camera di respiro internazionale.
Il concerto è stata un'ottima occasione per L'Anakatà Ensemble per presentare a un pubblico composto da studenti e genitori del liceo musicale (ma anche da persone estranee alla nostra bellissima scuola) l'ultima fatica discografica: "Ubique".


Il disco, che ho avuto il piacere di ascoltare più volte, è davvero un bel lavoro. L'esecuzione dal vivo, con quel pizzico di emozione in più, l'adrenalina alle stelle e il respiro "vicino" del pubblico (amico fin che si vuole ma pur sempre la controparte in un contesto in cui c'è chi si mette in gioco suonando e chi ascolta comodamente seduto in poltrona) è ancora migliore. Lo è anche perché le fonti meccaniche di riproduzione sonore non riescono a tangere l'aria con quei pizzichi, quei soffi, quegli strofinii autentici che solo la Musica dal vivo riesce a donare a chi l'ascolta nel momento in cui viene prodotta.
La scrittura di Marco Silletti, la "mente" musicale del quartetto, è un perfetto gioco a incastri di moduli ritmico-melodici. Questa scrittura "maniacale" si avverte e si apprezza sia nei brani originali che nelle trascrizioni.
Incastri che, per certi aspetti, mi hanno ricordato le "costruzioni impossibili" e meravigliose dell'incisore olandese Maurits Cornelis Escher. Incastri sonori magistralmente animati, nella loro perfezione, dai quattro esecutori.
Devo dire, con enorme soddisfazione, che il nostro auditorium è stato davvero all'altezza della situazione. La sua acustica asciutta e rigorosa ha permesso di godere con estremo piacere dei complessi intrecci armonici, ritmici e melodici... 


Davvero bravi i quattro musicisti. 
Il Flauto di Laura Rosa ha colorato di aliti sonori perfetti il geometrico intrecciarsi delle due chitarre, collocate stereofonicamente ai lati del piccolo palcoscenico ai piedi del pubblico. Dodici corde, quelle pizzicate da Marco Silletti e Maria Grazia Reggio, che sembravano un'unica fonte di suono... Davvero una perfetta sintonia...nella Musica come nella vita... Il violino di Alessandra Gho ha fatto il resto...ha conferito quel tocco di classe e quella patina di autorevolezza a brani che già brillavano di luce vivida e bella.


Il risultato è stato davvero entusiasmante... Una serie di brani, da quelli composti da Marco Silletti a quelli riveduti e trascritti dallo stesso compositore-esecutore (cito, tra gli altri, i capolavori di Frank Zappa, Gyorgy Ligeti, Claude Debussy) belli, importanti e portanti in un genere che è difficile da definire (classico, fusion, crossover?) ma è bellissimo ascoltare. Perché la buona Musica non ha etichette e non ha confini.
Il prossimo appuntamento sarà venerdì 23 febbraio, alle ore 21:00, sempre all'auditorium del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana", in Piazza Matteotti n.29...ad Alessandria...
In scena un trio d'eccezione: Ercole Ceretta, Simone Telandro, alla tromba, e Simone Sarno, al Pianoforte. Sul palcoscenico ci saranno anche alcuni studenti della classe di tromba di Simone Telandro (docente del nostro liceo). Il pubblico potrà ascoltare le arie più celebri  tratte da "Porgy and Bess" di George Gershwin e da "West Side Story" di Leonard Bernstein.


Non potrete assolutamente mancare.

venerdì 19 gennaio 2018

19/01/2018...Venerdì mattina... Iniziano i venerdì del Liceo Musicale

Buon giorno...


Questa mattina vi annuncio con enorme piacere che questa sera, presso l'auditorium del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana", prenderà il via la nostra prima stagione di concerti... "I venerdì del liceo" sarà un contenitore fatto di tanta buona Musica...
L'anno "Zero" (questo, per intenderci) sarà interamente a cura dei docenti del nostro liceo...
Mi sembra davvero bellissimo che, nella stagione di un istituto di formazione musicale, i docenti di strumento si mettano in gioco e si esibiscano di fronte a un pubblico (spero numeroso) di allievi, genitori, colleghi e a un pubblico esterno. I venerdì del liceo nascono proprio per questi motivi: per fare "lezione" in un modo ancora più efficace ai nostri allievi, suonando, e per far conoscere il nostro istituto a un pubblico sempre più vasto... Il nostro liceo musicale è sempre più in auge... Sono sempre di più i ragazzi che vengono a trovarci col proposito di iscriversi ai nostri corsi. Pensate che, al primo appuntamento del corso propedeutico all'esame di ammissione ai futuri corsi, lunedì scorso, si sono presentati ben 24 allievi!
I venerdì del liceo serviranno anche a questo...ad aprire le nostre porte anche di sera...a tutte/i...
La gioia più grande per noi del "Saluzzo - Plana" è stata quella di registrare un'adesione enorme di colleghe e colleghi alla nostra proposta di porre in atto la stagione di concerti di cui vi sto parlando... Ecco perché la nostra prima edizione di concerti sarà ricchissima di esecutori di prim'ordine...
Questa sera apriranno il cartellone quattro valenti musicisti, nonché carissimi amici...

Si tratta di:

Laura Rosa - Flauto
Alessandra Gho - Violino
Maria Grazia Reggio - Chitarra
Marco Silletti - Chitarra


Laura, Alessandra e Marco sono tuttora docenti nel nostro Liceo Musicale, Maria Grazia lo è stata due anni fa... insieme costituiscono l'ANAKATA' ENSEMBLE, un quartetto davvero eccellente e originale che, questa sera, presenterà il proprio nuovissimo CD "UBIQUE".
Si tratta di un lavoro bello, intenso, che presenta un repertorio decisamente interessante, comprendente alcune composizioni di Marco Silletti, alternate a brani, trascritti dallo stesso Silletti,  di autori di prima grandezza nel panorama musicale mondiale di tutti i tempi: Frank Zappa, Igor Stravinsky, Gyorgy Ligeti, Ray Lema e Claude Debussy. 

Un viaggio crossover tutto da ascoltare...

Ecco il programma...


Ecco qualche notizia sul quartetto...
Non resta che venire ad ascoltare il concerto...questa sera...all'auditorium del Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" (piazza Matteotti n.29), alle 21:00... Ingresso libero a offerta. 

Buonissima giornata