Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

lunedì 15 ottobre 2018

15/10/2018... Lunedì pomeriggio...il miglior riconoscimento...della vita

Buon pomeriggio...



Nel corso della mia vita di studente ho conseguito diversi diplomi al conservatorio (allora era ancora in auge il "vecchio ordinamento" che ti rilasciava il diploma - non la laurea - dopo dieci anni -non 3 più due - di studio matto e disperatissimo)...ho conseguito anche un paio di lauree e un numero imprecisato di abilitazioni all'insegnamento (comunque troppe)...




Alla fine, a ben vedere, le soddisfazioni più grandi e profonde me le regalano sempre le mie allieve e i miei allievi... 


Ogni anno cerco di nascondere a tutte/i la data del mio compleanno...ogni anno le mie allieve e i miei allievi del Liceo Musicale mi tendono un' "imboscata" e...voilà...ecco una bella festa a sorpresa in classe...con tanto di torta e cotillons...


Ogni anno cerco di non dire nulla che possa far tornare alla mente quella data...ma...nulla da fare... 
Non mi resta che ringraziare...privatamente...e, a questo punto, anche pubblicamente i cuori di quelle ragazze e di quei ragazzi che riescono a farti capire ogni giorno che il tuo impegno, il tuo sforzo nell'azione didattica (e umana) nelle classi del nostro istituto è apprezzato e compreso...





E allora...via...verso altre avventure musicali...verso altri momenti importanti della nostra crescita...


Sì...perché si cresce imparando e si cresce, ogni giorno, insegnando...e io...con queste ragazze e questi ragazzi...mi arricchisco sempre di più...


Buona serata...

giovedì 20 settembre 2018

20/09/2018... Giovedì pomeriggio... Si ricomincia...

Buon pomeriggio...

Eccoci di nuovo qui...
Sì, signora...lo so che sto scrivendo oggi un POST sull'inizio dell'anno scolastico... Come spiegherò quando sarà il momento giusto (...se mai arriverà), questo periodo è per me impossibile... Mi trovo a lavorare tantissimo per progetti di importanza davvero notevole...
Ecco, quindi, il motivo del ritardo...e mi scuso per questo... 
Un altro anno scolastico è iniziato...sembra ieri che eravamo lontani dai banchi...dalle cattedre...ora...si riparte...
E' sempre faticoso per tutte/i riprendere il lavoro di allievi...insegnanti...genitori, anche loro impegnati a correre dietro a tutti gli impegni dei figli...
Per quanto mi riguarda...anzi...per quanto ci riguarda...noi del Liceo Musicale non siamo mai andati del tutto in "ferie"... Abbiamo fatto lezione di Armonia tutta l'estate...e poi...come dico sempre...la Musica non va in vacanza... Il musicista, come lo sportivo, deve sempre essere "allenato"...non può prendersi lunghe pause... 
Lunedì 10 settembre è stato l'inizio di un nostro nuovo anno scolastico...come dicevo...un anno che, mi auguro di cuore, possa essere ancora più bello, intenso e importante dei primi quattro già vissuti insieme...
Di prima mattina, lunedì, mi sono affacciato dal terrazzo della presidenza del "Plana"...


ho visto quella marea di allieve/i e genitori dei primi anni (licei classico e musicale)...un fiume di nuove energie, intellettuali e umane...un fiume che andrà ad arricchire il mare del nostro mondo...fatto di Musica e tanta esperienza che, sono certo, contribuirà alla crescita di ognuna/o di noi, al di qua e al di là della cattedra...
In aula magna, pochi minuti dopo, ho avuto la conferma...siamo una vera forza... E' l'unione che crea l'energia positiva che sa muovere il mondo...
E allora...buon anno scolastico...a tutte/i...


Buon pomeriggio... 

martedì 28 agosto 2018

28/08/2018... Martedì pomeriggio... La Magia dell’Armonia...

Buon pomeriggio...



Molte/i di voi che seguono FACEBOOK si saranno accorte/i della mia nuova attività di YouTuber... Francamente non ci tengo molto ad apparire in video come oratore...tuttavia, in questo caso, la mia idea è scaturita da una mia esigenza, delle mie allieve e dei miei allievi del Liceo Musicale in cui insegno, l’ormai conosciutissimo (e direi molto apprezzato) “Saluzzo - Plana” di Alessandria...
In qualità di docente di T.A.C (Teoria, Analisi e Composizione) ho avvertito il profondo disagio delle mie allieve e dei miei allievi nel recepire le nozioni essenziali (badate bene..ESSENZIALI) di Armonia...
Non è un limite loro...né mio... L'Armonia è una materia complessa... Potrei farvi i nomi di decine di mie compagne e compagni di Conservatorio che, ai bei tempi, sono state/i costrette/i a ripetere numerose volte l’esame di Armonia complementare prima di sostenere l’agognato compimento medio di strumento... Addirittura ho assistito personalmente a scene in cui docenti di strumento andavano in pellegrinaggio a supplicare i colleghi di Armonia affinché i loro allievi (promettenti interpreti al violino, clarinetto, pianoforte ecc...) potessero concludere con esito positivo l’esame in questione (magari dopo cinque/sei bocciature)...
Insomma...l'Armonia è una "brutta bestia"! Però serve...a comprendere meglio la Musica...i suoi capolavori...a suonare meglio...
Per questo ho deciso di riprendere le mie lezioni in classe e di pubblicare brevi Tutorial su YouTube...
Cerco di spiegare le regole (peraltro complesse) con una leggerezza che quasi stride con la difficoltà della scienza della combinazione armonica dei suoni "verticali"... Una sorta di ossimoro musicale che, davvero, mi auguro serva...

I primi dieci Tutorial, racchiusi nella PLAYLIST che troverete in questo LINK, enunciano davvero L'A-B-C dell'Armonia...


Come dico sempre alle mie allieve e ai miei allievi, alla fine del decimo Tutorial saremo arrivati al piano - 20 di un grattacielo di più di cento piani...


Il bello deve ancora venire...
Dopo dieci giorni consecutivi di pubblicazione di Tutorial, ora mi fermo per un po'... Mi auguro che le mie allieve e i miei allievi (ma anche quelle/i degli altri Licei Musicali o dei Conservatori) facciano buon uso del mio piccolo lavoro...
Ci rivedremo presto con altre regole...per crescere...insieme...nel magico mondo della Musica...


Buon pomeriggio

giovedì 23 agosto 2018

23/08/2018... Giovedì pomeriggio... Classico Rock...con LeIncognita...

Buon pomeriggio...



Oggi non scriverò parole relative al mio prossimo concerto (per la cronaca...il primo sarà il 16 settembre...ancora nel cuneese...ancora per il prestigioso festival VOXONUS VALLE BRONDA)...oggi voglio invitarvi al concerto di un gruppo speciale, LeIncognita...
Si tratta di una formazione classica (due violini, due viole, coadiuvate da una sezione ritmica) votata all'esecuzione di un repertorio ROCK...
Vi invito all'evento poiché questo concerto rientra in una serie di iniziative organizzate dall'Associazione "Terzo Musica", della quale sono il direttore artistico, per festeggiare i primi (e lo scrivo ottimisticamente) trent'anni di attività...
Da domani, sino a novembre, l'Associazione "Terzo Musica", da poco rinominata "Nuova Terzo Musica", organizzerà una serie di concerti importanti e li collocherà nei due territori di riferimento: l'acquese e il terzese...

Andiamo per ordine...


Terzo Musica e i festeggiamenti... 
Terzo Musica festeggia il trentesimo anno di attività. Era il 1989 quando un gruppo di appassionati musicofili si trovarono nel bellissimo paese della rocca e decisero di intraprendere una faticosa (e gratificante) attività organizzativa mirata alla creazione di un concorso nazionale pianistico, arricchito da rassegne concertistiche di assoluto livello.
Da allora, senza soluzione di continuità, Terzo Musica ha organizzato trenta edizioni del Concorso Nazionale per Giovani Pianisti, oggi rinominato “Acqui e Terzo Musica”, il “Premio Protagonisti nella Musica” (che ha portato a Terzo e ad Acqui Terme nomi di risonanza mondiale quali, per citarne solo alcuni, José Carreras, Bruno Lauzi, Piero Farulli del Quartetto Italiano, Pierre Thibaud, prima tromba dell’Opera di Parigi) e le “Rassegne Musicali Terzesi”, ricche di novità e prestigiosi repertori, anche non consueti.
Dallo scorso mese di maggio l’Associazione Terzo Musica ha posto in essere una serie di iniziative volte a celebrare la gloriosa trentennale attività musicale svolta sul territorio terzese-acquese. Tali iniziative si protrarranno sino alla primavera 2019. Per l’occasione il gruppo terzese si è dotato di un nuovo atto costitutivo e un nuovo nome: Associazione Musicale “Nuova Terzo Musica”
Dopo la ormai tradizionale Kermesse primaverile di giovani pianisti, l’associazione “Nuova Terzo Musica” ha ideato una rassegna concertistica che sarà divisa in fasi e si articolerà tra Terzo e Acqui Terme. Nella prima fase l’associazione terzese proporrà una serie di concerti di estremo interesse: dalla formazione classica, “LeIncognita”, impegnata nell’esecuzione di un repertorio Rock, si passerà al concerto di una formazione crossover, l’Anakatà Ensemble, per giungere al grande ritorno del primo magistrale interprete ospitato a Terzo agli esordi, il fisarmonicista Alberto Fantino, per concludere, alla grande, con il  “Premio Protagonista nella Musica” degli esordi, un altro importantissimo fisarmonicista di fama internazionale, l’alessandrino Gianni Coscia. Insomma, Terzo Musica getta il ponte verso il futuro celebrando il glorioso passato e i fasti antichi in compagnia della grande Musica.
L’Associazione “Nuova Terzo Musica”, come sempre, ha deciso di realizzare i propri concerti a Terzo e ad Acqui Terme. Il primo concerto sarà presentato, con il contributo della Fondazione CRT e il prezioso apporto logistico del Comune di Acqui Terme, proprio nella città termale, venerdì 24 agosto, presso il Teatro Romano di via Scatilazzi (ore 21:00 ingresso libero).
A dare il “La” alla prima fase della stagione sarà il gruppo “LeIncognita”.


LeIncoginta...
Il gruppo LeIncognita nasce nell’estate del 2014. Formato inizialmente da tre musiciste decise a sperimentare vecchi e nuovi repertori.
Nel 2015 il trio diventa quartetto e il programma si arricchisce, ma ormai è sempre più forte la tentazione di accettare una vera e propria sfida e dar vita ad uno spettacolo nel quale un quartetto classico si cimenti in un repertorio interamente pop-rock.
La formazione di oggi è composta da musiciste diplomate e artisti con esperienza di alto livello:
Diana Tizzani e Alessandra Sacchi al violino, Cinzia Volpini e Sophia Quarello alla viola, Daniele Porcu alla batteria-cajon

Il desiderio è di proporre un prodotto di qualità, che emozioni e diverta il pubblico e trasmetta tanta energia, l’organizzazione accurata, la preparazione tecnica e l’attenzione negli arrangiamenti contribuiscono sicuramente al raggiungimento di questo risultato. Particolare importanza viene data anche alle sonorità, per questo motivo oltre che solo in quartetto il gruppo si esibisce con la batteria (all’aperto o nei locali molto grandi) o con il cajon strumento molto versatile che permette di esibirsi in acustico anche in luoghi raccolti.


Il repertorio...

Il loro programma spazia aliberamente tra le più belle pagine del Rock di ieri...di oggi...di sempre... Questi alcuni gruppi rivisitati dallo stile inconfondibile de LeIncognita

Red Hot Chili Peppers, Linkin Park, Coldplay, Nirvana, Muse, Greenday, Guns N’Roses, Metallica, Radiohead, Passenger.

Un appuntamento da non perdere assolutamente...
L'ingresso è libero...
In caso di maltempo il concerto si effettuerà presso Palazzo Robellini (di fronte al palazzo comunale).

Buon pomeriggio...

giovedì 9 agosto 2018

09/08/2018... Giovedì mattina... Domani grandi impronte a IMPRONTE JAZZ

Buon giorno, 


Interrompo questo lungo momento di silenzio (che poi...le parole scritte fanno rumore?) per comunicarvi che domani terrò un concerto molto importante per me...
Perché?
Beh...c'è più di un motivo...
1) Suonerò a "casa mia", nella mia Città natale...Acqui Terme. Per questo ringrazio il Sindaco della città termale, Lorenzo Lucchini, che si è impegnato affinché questo evento fosse possibile. Ringrazio Alessandro Bellati, direttore artistico di "Impronte Jazz", per l'apprezzatissimo invito. Ringrazio la Società Cooperativa Artistica ZenArt per la precisa organizzazione logistica.
2) Avrò l'onore di dividere il palcoscenico con uno dei più importanti Bluesmen del mondo: Fabrizio Poggi...
Ho conosciuto Fabrizio per caso, grazie al collega e amico comune Nicola Gerardi che ha portato il musicista nel Liceo Musicale "Saluzzo - Plana" di Alessandria dove io insegno. E' nato subito una (spero) reciproca stima. Di Fabrizio mi ha colpito il grande talento, la grande passione e la profonda umanità. Mi è venuto naturale, quindi, chiedergli di dividere questa serata "magica", la sera delle stelle cadenti...
Per chi volesse saperne di più, ecco alcune note su Fabrizio Poggi...
cito direttamente da WIKIPEDIA:


Cantante e armonicista, scrittore e giornalista, Hohner Harmonicas Award, candidato ai Blues Music Awards (gli Oscar del blues), candidato ai Jimi Awards (gli Oscar di Blues411) come armonicista dell'anno, il suo disco Texas Blues Voices ha vinto il Jimi Award 2016 come miglior disco internazionale ed è stato candidato tra i migliori cinque album dell'anno 2016, Fabrizio Poggi ha inciso 20 album, di cui cinque registrati negli Stati Uniti. Poggi ha suonato con artisti provenienti dal mondo del blues, del rock e della canzone d'autore tra cui Garth Hudson di The Band e Bob Dylan, The Blind Boys of Alabama, Marcia Ball, Jerry Jeff Walker, Zachary Richard, Flaco Jimenez, Charlie Musselwhite, Kim Wilson, Little Feat, John P. Hammond, Bob Margolin, Eric Bibb, Guy Davis (con il quale ha inciso “Juba Dance”), Ronnie Earl, Ruthie Foster, Mike Zito, Carolyn Wonderland, Steve Cropper, The Blues Brothers Band, Richard Thompson, Sonny Landreth, Billy Joe Shaver, Augie Meyers, Ponty Bone, Otis Taylor e tanti altri.
Le prime registrazioni di Fabrizio Poggi negli Stati Uniti risalgono al 1997 quando registra in Texas Nuther world.
È stato tra i primi artisti italiani a sostenere lunghi tour nel continente americano.
Tra il 1998 e il 2002 suona in Texas e Louisiana. Tra i locali che ospitano le sue performance: House of Blues di New Orleans, Antone's e Threadgill's a Austin, Doctor Rockit's a Corpus Christi, Gruene Hall[ e Luckenbach.
Nel 2006 si esibisce al Center for Southern Folklore di Memphis, e nei juke-joint del Mississippi. In quell'occasione suona al Ground Zero, al Red's Lounge di Clarksdale, al Walnut Street Blues Bar di Greenville, al Blue Parrot di Greenwood. Nello stesso anno partecipa alla trasmissione televisiva Live at 9 trasmessa da Memphis dalla rete statunitense CBS, ed è ospite al programma radio “King Biscuit Time”.
Nel 2005 incide con Enrico Ruggeri[12], e suona dal vivo con Eugenio Finardi e Gang.
Nel 2008 pubblica Mercyche viene eletto disco italiano dell'anno dalla rivista Buscadero.
Nel 2010 esce Spirit & Freedom, registrato in gran parte negli Stati Uniti. Il disco si avvale di molti ospiti: The Blind Boys Of Alabama, Flaco Jimenez, Garth Hudson (The Band), Charlie Musselwhite, Augie Meyers, Eric Bibb, Guy Davis, Billy Joe Shaver, Tish Hinojosa, Mickey Raphael, Kevin Welch, Debbi Walton, Nora Guthrie (la figlia di Woody Guthrie) e tanti altri.
Nel 2011 esce Live in Texas[, un album registrato interamente dal vivo in Texas. Tra i musicisti ospiti del disco: Flaco Jimenez, Marcia Ball, Floyd Domino, Ponty Bone, Debbi Walton, Tommy Elskes e tanti altri. Ha pubblicato due libri: Il soffio dell'anima: armoniche e armonicisti blues edito da Ricordi nel 2005, e Angeli perduti del Mississippi: Storie e leggende del blues, edito da Meridiano Zero nel 2010, con la copertina disegnata da Robert Crumb e la prefazione di Ernesto De Pascale. La rivista statunitense Blues Revue nel 2011 e nel 2012 sceglie brani tratti dai dischi di Fabrizio Poggi per inserirli nel cd allegato alla rivista, accanto a: North Mississippi All Stars, Mavis Staples, Ruthie Foster, Bob Margolin.
Nel maggio del 2012 esce Harpway 61, un disco strumentale dedicato all'armonica. Tutti i proventi ottenuti dalla vendita dell'album sono devoluti a scopo benefico alla Blues Foundation di Memphis.
Nel febbraio 2013 viene pubblicato Spirit of Mercy una raccolta dei brani blues e spiritual contenuti negli album Mercy e Spirit & Freedom.
L'attore e musicista Dan Aykroyd, l'Elwood Blues dei Blues Brothers, nella sua trasmissione radio "TheBluesMobile” ha definito Fabrizio Poggi uno straordinario armonicista.
Nel settembre del 2013, presentato in anteprima alla Bbc di Londra, esce Juba Dance disco del musicista afroamericano Guy Davis nel quale Fabrizio Poggi appare sia come musicista sia come produttore artistico. Il disco giunge al primo posto nella classifica dei dischi più trasmessi dalle radio americane.
Juba Dance è stato candidato ai Blues Music Awards 2014 come miglior album acustico dell'anno.
Nell'ottobre del 2014 esce per l'Appaloosa Records, Spaghetti Juke Joint con ospiti: Ronnie Earl, Sonny Landreth e Bob Margolin.
Nel settembre del 2015 esce per l'Appaloosa Records, Il soffio della libertà: il blues e i diritti civili. Una marcia da Selma ai giorni nostri.
Nel febbraio del 2016 suona con Guy Davis alla Carnegie Hall di New York per il Lead Belly Fest insieme a grandi artisti come Eric Burdon, Buddy Guy, Marky Ramone e tanti altri.
Nel settembre del 2016 esce per l'Appaloosa Records, Texas Blues Voices con ospiti: Ruthie Foster, Mike Zito, W.C. Clark, Carolyn Wonderland, Lavelle White, Bobby Mack, Shelley King, Mike Cross e Guy Forsyth.
Nel gennaio 2017 suona sulla Legendary Blues Cruise con Guy Davis, Taj Mahal, Irma Thomas, Ruthie Foster e tanti altri grandi artisti.
Nel marzo 2017 esce per la MC Records il nuovo disco con Guy Davis Sonny & Brownie's last train. A look back to Brownie McGhee and Sonny Terry, di cui è anche produttore artistico. Il disco è da quattro settimane primo nella classifica dei dischi di acoustic blues più trasmessi dalle radio americane.
Nel novembre 2018 viene candidato ai Grammy Awards 2018 per il disco "Sonny & Brownie's last train" registrato con Guy Davis. Il disco è tra i cinque migliori album della categoria Best Traditional Blues Album insieme ai Rolling Stones, Eric Bibb, Elvin Bishop e R.L. Boyce.

Se volete altre informazioni su Fabrizio Poggi, potrete visitare l'esaustivo sito a lui dedicato: Fabrizio Poggi Official Website

Il LINK che segue, invece, riguarda l'Evento Facebook che ci riguarda...cliccateci sopra e mettete un bel "parteciperò":


Il concerto avrà luogo nel suggestivo Teatro Romano di Acqui Terme (via Scatilazzi, la via dietro all'edicola della Bollente).



Il primo concerto, quello del 7 agosto, ha registrato il tutto esaurito...venite, quindi, per tempo...

Il costo del biglietto è 8 euro, ridotto 5.
In caso di maltempo il concerto si terrà presso il MOVICENTRO di Acqui Terme, in via Alessandria zona stazione ferroviaria).


Seguite anche tutti gli altri appuntamenti di IMPRONTE JAZZ, sono davvero incredibili... C'è la possibilità di fare un abbonamento al costo complessivo (e davvero conveniente) di 20 euro.
Vi aspettiamo davvero numerosissimi...

Buona giornata


venerdì 6 luglio 2018

06/07/2018... Venerdì mattina... Questa sera...ACROSS DUO...

Buon giorno...



Anche se l’estate è arrivata e ha portato un po’ di tempo libero in più (le lezioni sono infatti finite da un pezzo), il mio spazio giornaliero per gestire la comunicazione delle mie attività artistiche e le mie emozioni è comunque inesistente... sono proprio le mie attività artistiche a tenermi impegnato oltre misura...

Di certo non mi lamento...sarebbe certamente peggio avere più tempo a disposizione non avendo altro da fare. 
Invece non è così...passo le mie giornate a scrivere musica (alcuni progetti sono davvero importanti...ve ne parlerò a suo tempo), a studiare il pianoforte per i concerti...
A proposito di concerti...sebbene in ritardo vi segnalo quello di questa sera, nella ormai consueta (per me e per voi che venite ad ascoltare i miei concerti estivi) Villa Faraggiana di Albissola Marina. La rassegna  è sempre quella, importante e consolidata: il VOXONUS FESTIVAL, giunto alla VII edizione.


Questa sera, nella affascinante Galleria delle Stagioni della splendida villa barocca ligure, io e il mio "socio" Claudio Gilio, alla viola, proporremo il nostro programma dedicato, guarda caso alle quattro stagioni di Antonio Vivaldi che diventeranno presto CD e vinile...
La serata serve anche da lancio alla mostra sul grande pittore Lucio Fontana del quale, nel mese di agosto, verrà inaugurata una mostra ad Albissola (in occasione del cinquantesimo anniversario della sua morte).


Per questo motivo con noi, questa sera, ci sarà la performer Giada Guerci che coreograferà i quattro quadri introduttivi scritti appositamente per il nostro progetto vivaldiano. Le quattro composizioni originali s'intitolano, complessivamente, "Le stagioni della vita"... E' proprio questa la chiave di lettura che questa sera ci avvicinerà a Lucio Fontana...il taglio nella tela come "varco" per andare oltre...come punto di partenza (la nascita) o l'arrivo (la morte)... Tutto è relativo. Nel nostro caso, quindi, anche la morte può segnare un punto di partenza verso altro e verso l'altrove...un giro di boa (e visto che suoneremo al mare il paragone ci sta) di un'esistenza da considerare in una dimensione certamente più ampia di quella di una semplice tela o di una ben più complessa, e pur sempre breve, vita...

Ecco un po' di notizie in più...


...dai giornali che
VOXONUS FESTIVAL 2018
ACROSS DUO - VIVALDINJAZZ, LE STAGIONI DELLA VITA
VILLA FARAGGIANA ‒ ALBISSOLA MARINA
6 luglio ore 21,15
Un inizio quanto mai in armonia con il titolo
“Filologia e contaminazioni” del Voxonus Festival 2018, quello di venerdì 6 luglio, nella privilegiata cornice della Galleria delle Stagioni di Villa Faraggiana.
Dopo la presentazione del 29 giugno nel giardino della Casa Museo Jorn, a dare il via alla rassegna musicale, in programma fino al 10 agosto, è infatti lo spettacolo Vivaldinjazz, le stagioni della vita, ultimo lavoro di Across
Duo, Claudio Gilio alla viola ed Enrico Pesce al pianoforte, con un nuovo disco di prossima uscita.

ACROSS DUO
Across Duo è la formazione cross-over formata da Claudio Gilio alla viola edEnrico Pesce al pianoforte (e anima degli arrangiamenti musicali).
Il duo entusiasma sempre nelle sue performances e questo spettacolo non fa eccezione, anzi, si può considerare il lavoro più completo e complesso fino a ora proposto.
Di prossima pubblicazione ci sarà il disco presentato anche in vinile, per i cultori. 
Nello spettacolo Vivaldinjazz, le stagioni della vita, Across utilizza le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi come metafora per raccontare in musica le 4 stagioni della vita umana, nascita, giovinezza, maturità e vecchiaia. Lo fa col suo inconfondibile stile cross-over, mettendo assieme citazione barocca (di qui il suo inserimento nel Voxonus Festival), temi moderni e improvvisazioni jazz con alcuni stilemi pop rock progressive. Melodie spianate lasciano spazio, intercalandosi, ai funambolici virtuosismi che sempre incantano negli spettacoli Across Duo.
La viola e il pianoforte s’intrecciano e si alternano ottenendo le sonorità tipiche di Across Duo e portando il pubblico attraverso stati d’animo che vanno dalla trasognate malinconia al travolgente ritmo incastonato in cascate di note di ardua difficoltà tecnica.
Lo spettacolo è dedicato alla memoria di Lucio Fontana nel 50° anno dalla morte. Ci sarà un omaggio proprio al grande artista con un intervento coreografico a cura della ballerina coreografa Giada Guerci, che simboleggerà attraverso la danza, ospite di Across Duo, il concetto di spazialità tanto caro a Fontana.

GIADA GUERCI
Nata in Alessandria il 30 gennaio 1986
Inizia lo studio della danza Classica e Moderna nel 1996 presso la Susan Parker Dance School di Alessandria, con la stessa Susan Parker sostenendo esami presso la British Arts di Londra. Ha perfezionato i suoi studi con artisti di fama internazionale quali Marit Bech, Luigi Martelletta, Daniela Chiani, Luisella Cappa e Maria Elena Fernandez per la danza classica; Ilir Shaqiri, Garrison Rochelle, Olti Shaquiri, Ekoue Codjovi per modern-jazz; Erika Silgoner, Kate Jablonsky, Jacy Royal, Julia Spiesser e Idan Sharabi per la danza contemporanea. Continua i suoi studi a New York con gli insegnanti Ashley Carter, Kristin Sudekeis, Shelly Masenoir Hutchinson, Diego Funes, Jana Hicks, Marjake Eliasberg e Brice Mousset.
Nell’estate del 2014 viene scelta dal coreografo Newyorkese Diego Funes come sua assistente europea e lo segue nella sua tournèe di lezioni, workshop e stage che tiene in Italia durante l’estate.
Dal 2005 ad oggi è insegnante della Scuola di Danza Arabesque di Cristina Chirco. E’ coreografa anche del gruppo allieve impegnate in competizioni a livello nazionale e internazionle, ottenendo numerosi riconoscimenti.
Dal 2009 ad oggi è coreografa dell’Associazione culturale Doppio Esclamativo, impegnata soprattutto nella messa in scena di musical che hanno avuto un riscontro anche fuori provincia.
È regolarmente impegnata come coreografa e ballerina in diverse compagnie con spettacoli di danza e teatro danza.

Buona giornata...

mercoledì 13 giugno 2018

13/06/2018... Mercoledì pomeriggio... GRAZIE!

Buon pomeriggio...



Non capita tutti i giorni di fare qualcosa per gli altri e sentirsi dire "grazie"....
Nel nostro mondo, moderno fin che si vuole, tutto pare essere dovuto...a scuola...per strada, negli uffici...
La parola "grazie" pare essere diventata un termine desueto...anacronistico...
Quante volte avete ceduto il passo a un automobilista, lo avete fatto passare agevolando la sua manovra e questo, come se la strada fosse sua, se n'è andato senza fare un cenno di ringraziamento  con la mano o con lo sguardo?
Ma potrei farvi mille esempi...
Sa cosa le dico, signora? Che non ho né tempo né voglia di farle perdere tempo (perdendolo anch'io) con altri ragionamenti simili...
Invece voglio spendere due parole di estrema riconoscenza agli amici dell'ANFFAS di Acqui Terme. 
Come molte/i di voi sanno, il primo giugno ho tenuto un concerto per loro...l'ho fatto con estremo piacere perché io, da sempre, reputo la Musica un'occasione meravigliosa di restituzione agli altri. Io mi considero un uomo, un musicista, fortunato...ecco perché sento l'esigenza morale di fare qualcosa per coloro che non hanno avuto le mie stesse opportunità...
C'è poi un motivo in più per esprimere il mio grazie più sincero a chi mi ha offerto di suonare per una giustissima causa: il concerto di cui sopra è stato organizzato   nel posto più bello e affascinante del mio paese di adozione: Visone. Il piacere, quindi, è stato doppio...
Sono dunque io che, in questa pagina, ringrazio col cuore l'associazione acquese per l'opportunità che mi ha dato...quella di fare del bene, con la mia Musica e nel mio paese...
Nell'ultimo numero del settimanale locale, "L'ancora" (ancora in edicola mentre sto scrivendo), qualche giorno fa è apparsa una sorpresa che, non posso nascondervelo, mi ha reso pieno di gioia... L'ANFFAS di Acqui Terme ha speso parole bellissime nei miei confronti... Quel "grazie" è valso più di ogni altro riconoscimento...
Torno ancora al punto di partenza... GRAZIE lo dico io a  voi... Lo dico (e lo ripeto) all'ANFFAS... lo dico a tutte/i coloro che sono venute/i ad ascoltarmi... C'era tanta gente quella sera... Il generoso contributo di ognuno degli intervenuti ha permesso di raccogliere una buona somma che servirà, insieme ad altre acquisite in altri eventi più o meno contemporanei, a rendere migliore l'estate di molte ragazze e di molti ragazzi impegnate/i a "lottare" tutto l'anno contro difficoltà che per la maggior parte di noi non sono neppure immaginabili...
Grazie, quindi...Grazie...e ancora Grazie...da parte mia...col cuore pieno di soddisfazione.