Care lettrici e lettori fedeli, il conteggio di Net-parade,ogni mese, parte da zero. E' mia intenzione posizionare il mio BLOG nel punto più alto possibile delle classifiche. Per farlo ho bisogno del vostro aiuto. Cliccate sul banner qui sopra. Non occorrono dati personali, basta cliccare su "sì, confermo il voto"...SI PUO' FARE OGNI ORA! GRAZIE!

martedì 31 gennaio 2012

Saluto serale invernale, quasi infernale...

Buona sera,

speriamo che sia buona perché, per me, non lo è per niente! Quattro ore per tornare a casa, un piccolo inconveniente con l'auto che ha rischiato di cappottarsi...ora è abbandonata in mezzo alla neve...domani, con le luci del giorno, vedrò di recuperarla!

Ad ogni buon conto, non lamentiamoci. Userò il blog per comunicare alle mie studentesse, e ai miei pochi studenti che:

DOMANI LE SCUOLE SONO CHIUSE, SIA AD ACQUI TERME CHE A CASALE MONFERRATO!

Saggia decisione, davvero!

Strade impraticabili, bufere di neve, ghiaccio, temperature polari, sono sufficienti per far prendere a chi di dovere  questo provvedimento.

E allora, visto che domani si dorme un po' di più (VOI! Io devo andare subito a salvare la mia auto!), passate la notte a risolvere il nuovo indovinello.

Ma prima la soluzione di quello vecchio, proposto dalla mia allieva, nonché mia assistente alla regia, Giulia:

La domanda era:


COSA DICE UN GRILLO A UNA CAVALLETTA DI SERA?

Angela, Gimmi, Marghy e Ambetta (CHE FINE HA FATTO ANITA?) hanno dato soluzioni geniali...ma non allineabili a quella di Giulia  che è:

SPEGNI LA LUCCIOLA!

Ora quello nuovo:

Cosa dicono gli esponenti della principale religione dell'India quando entrano in un ristorante per farsi assegnare i posti al tavolo? 


Pensate e rispondete...

buona notte...speriamo NON IN BIANCO!!!!!

Spontaneo o telefonato?

Buon pomeriggio,

Su Repubblica on line, esattamente sul numero del 21 gennaio scorso, è apparsa questa notizia:

21 GENNAIO 2012

Cellulare squilla in concerto, violista risponde a tono. 
Siamo a Presov, Slovacchia. Nell'atmosfera austera e suggestiva di una sinagoga il violinista LukßÜ Kmit sta tenendo un concerto quando all'improvviso irrompe in sala l'inconfondibile suoneria di un cellulare. L'artista si stizzisce, ma subito reagisce rispondendo a tono e riproducendo con la sua viola la suoneria. Il video è dello scorso luglio ma negli ultimi giorni ha avuto un picco di contatti..

Questo è il link:



Questo, invece, il link di YouTube:




Molto carino questo video... Molto giusto rispondere "a tono" a quegli spettatori ineducati che non spengono il cellulare ai concerti o durante una rappresentazione teatrale. Ci sono attori e musicisti che, per questo motivo, interrompono il proprio spettacolo e abbandonano il palcoscenico. Ho visto con i miei occhi artisti importanti pregare gli spettatori di far tacere le suonerie dei propri cellulari durante la loro performance.

Mi sorge solo un dubbio: in un mondo in cui per farsi notare su YouTube si trovano i sistemi più fantasiosi, in un mondo in cui i video che fanno più odiens sono quelli in cui ci si fa male o in cui succedono cose buffe, non sarà questo un episodio "telefonato"? Non l'ho pensato solo io, anche alcuni amici hanno fatto la stessa considerazione... Io spero vivamente di no, perché, se è vero è, semplicemente, fantastico!

A più tardi!

Una favola al giorno...


Buon giorno a tutte/i


Eccomi di nuovo qui, dopo qualche giorno, a raccontarvi ancora
una nuova puntata di Bibbidi Bobbidi Boh?! I cartoni Ri-animati!
Siamo arrivati alla quattordicesima!

Come sempre, vi invito a leggere le altre puntate nei link qui
sotto:














Le anziane si sono, intanto, addormentate.

BAMBINO 1: Si però quando arriva il principe da Biancaneve?

NONNA:         Calma, calma.

ZIA:        Il Principe Buzzurro sta ancora vagando per il reame
                 alla ricerca dell’amata.

NONNA:       Ad un certo punto viene disturbato da uno strano
                      rumore!

Il principe vede una ragazza di schiena che emette strani rumori…

PRINCIPE: Ppppper dindirindina! Sarà lei la mia ppppiccioncina?
                    Ehilà Donzella!

CENERANTOLA: ARRRRR! ARRRRR! ARRRRR! ARRRRR!
                               ARRRRR! Dici a  ARRRRRR me?

PRINCIPE:  Ohibò, ppppar ppppiù un facocero… comunque…
                     Scusa cara donzella sei per caso Biancaneve?

CENERANTOLA: No, sono CENERANTOLA, Piacere!

PRINCIPE: (Tra sé): Eppure colei mi pare pparecchio somigliante
                  alla ppulzella ch’io amo. (Rivolgendosi a Cenerantola):
                   ppper caso eri alla mia festa sabato sera e hai perso una
                   scarpetta?

CENERANDOLA: No! Ero al sanatorio e ho perso mezzo
                              polmone, comunque se mi vuoi regalare un paio
                              di scarpe SCARPE DIEM!

PRINCIPE:  No, lascia stare, anzi ti saluto CENERANTOLA e
                     cerca di rimetterti. 

CENERANTOLA: Se è per questo, oggi ho già rimesso tre volte!

ZIA:   I cani nani intanto, dopo aver riposato, ripartono per
            una lunga giornata di lavoro!

NONNA:    E Biancaneve rimane da sola a fare i servizi...

ZIA:  ...proprio nel momento in cui la Matrigna decide di
       travestirsi da vecchia e di andare a farle visita per avvelenarla!

NONNA:  Con un po’ di trucco e altri vestiti si trasforma in una sua vecchia amica del circolo del Bridge: CRUDELIA DEMON!

BAMBINO 2: E come pensa di avvelenarla?

ZIA: State a sentire!


                                                          (fine quattordicesima puntata)

                                                                  




lunedì 30 gennaio 2012

Saluto serale....

Buona sera a tutte/i,

La giornata è quasi finita...la neve, NO!

Dire che è tantissima non basta...dipende da  dove vi trovate...dove abito io è veramente incredibile!

Pazienza...si va avanti lo stesso...

Oggi, nel Blog ci siamo confrontati sul tema "spazzaneve" (vedi Gimmi) abbiamo trovato nuovi poeti (vedi Angela), abbiamo avuto conferme, come quella di Endry che ha risposto correttamente all'indovinello domenicale, e simpatiche risposte alternative (Gimmi e Bamboccio) allo stesso indovinello. Per approfondimenti, leggete i commenti al post di ieri sera e di questa mattina. 


E' ora di dare la soluzione all'indovinello "blasfemuccio" di ieri:

Domanda:

PERCHE' GESU' CRISTO E' MORTO POVERO?


Risposta:

PERCHE' AVEVA LE MANI BUCATE!

Va beh, per farmi scusare vi propongo un indovinello che mi ha fatto questa mattina la mia allieva, e assistente alla regia, Giulia. L'ha inventa l'altro giorno, insieme alle sue socie,   all'oratorio...

Io voglio fare il talent scout.... e ve la propongo....

COSA DICE UN GRILLO A UNA CAVALLETTA DI SERA?

Se volete, alla pagina sondaggi (a destra), trovate i risultati degli ultimi due.

Rispondete, per cortesia, a quelli nuovi.

Grazie!

A domani...serena notte a tutte e tutti....

Il concorso pianistico "Terzo Musica - Valle Bormida"

Buon pomeriggio,

in occasione dell'uscita del bando della XXIV edizione del Concorso nazionale per giovani pianisti "Terzo Musica - Valle Bormida" che dirigo dal 1994, voglio dedicare questo post proprio alla mia "creatura".

Il concorso nasce nel 1989, nella prima edizione io ho avuto solo un ruolo marginalissimo. Gli organizzatori mi interpellarono per farsi consigliare un valido direttore artistico. Così feci e individuai nel M° Giorgio Vercillo, docente al Conservatorio di Alessandria, mio insegnante e amico, la persona giusta. Giorgio rimase in carica sino al 1993. Quell'anno la direzione artistica rimase vacante...io ne feci le veci essendo divenuto, nel frattempo, il segretario....
Dal 1994 ho ricevuto l'"investitura" ufficiale di Direttore artistico. Il concorso vive senza soluzione di continuità da 24 anni! In tutti questi anni sono passate centinaia di concorrenti da Terzo. Alcuni sono diventati importanti pianisti in ambito internazionale. Uno fra tutti, Gianluca Cascioli. Non parliamo poi degli ospiti: Piero Farulli, del Quartetto italiano e della Scuola di Fiesole, Josè Carreras, Guillermo Fierens, Roberto Fabbriciani, Pierre Thibaud (dall'Opera di Parigi), Bruno Lauzi....e moltissimi altri...

Da nove anni, all'interno di "Terzo Musica", associazione che con il Comuni di Terzo e Acqui Terme, organizza gli eventi,  è nato anche il concorso nazionale organistico "San Guido d'Aquesana" (direttore artistico il M° Paolo Cravanzola). Da cinque è nato il concorso clavicembalistico "Terzo Musica - Valle Bormida" (Direttore artistico il M° Silvia Caviglia).

Con orgoglio vi dico che in Italia siamo gli unici a indire annualmente  un concorso nazionale per i tre strumenti a tastiera!
Da quest'anno, inoltre, il concorso di clavicembalo si trasforma in
concorso di composizione per questo strumento (direttore artistico il M° Riccardo Piacentini).

Potete scaricare i tre bandi e ulteriori notizie al sito www.terzomusica.it che, tra l'altro, trovate nei link in basso a destra nel BLOG!

Ho parlato troppo...finisco con qualche fotografia...che ne dite?

Sono bellissime...tutte opera di Ivano A. Antonazzo...



























Breve poesia sulla neve...

Buon giorno,

dopo una domenica passata a spalare neve, a stare rintanato in casa a studiare e bloggare in attesa della fine della bianca tempesta, dopo lil POST di ieri sulla neve...non ho potuto esimermi dalla composizione di una breve poesia sullo stesso tema:




LA NEVE!

Da parecchio non pioveva
già si era preoccupati,
la campagna non rideva,
si seccavano anche i prati.

Siamo già a fine  gennaio,
si diceva per le strade,
se non  nevica che guaio,
manco un fiocco ancora cade!

Ma, sebben senza preavviso,
nei bei giorni della merla
come fossimo al Monviso
è arrivata...MA CHE SBERLA!

Bianca, bella, immacolata,
sul davanti e pur sul retro,
non è stata un'imbiancata
n'è venuta mezzo metro!

Chi si muove per le strade?
Dov'è ho messo la mia auto?
Mentre ancor la neve cade
penso: ma che giorno infausto!

Cerco invano la mia Verso
giro e giro e non la trovo
quando già mi sento perso,
finalmente poi la scovo!

Riconosco la tettoia
vedo infatti solo quella
non sarà che infin le cuoia.
tirerà la  poverella?

Mi munisco di una pala
e mi armo di pazienza
pian pianin la neve cala
la mia auto ormai ne è senza!

Son contento, pur se stanco,
sulle spalle ho un peso greve
mentre lentamente arranco
guarda un po': lo SPAZZANEVE!

Penso: arrivano i rinforzi,
or mi aiuta quel signore,
son finiti questi sforzi,
posso avviare già il motore!

Ma, sapete com'è andata?
Con orrore e raccapriccio
vi dirò della mazzata,
del casino, del pasticcio!

Mentre io, tutto contento
ho aspettato il mezzo ardito,
lui, veloce come il vento,
nuovamente mi ha riempito!

Risultato e gran finale,
dopo ore di gran pena
mi ritrovo messo male,
senza l'auto e il mal di schiena!

Nel frattempo il bianco velo
qui continua a incrementare
oggi quindi, voglia il cielo
io non riesco a lavorare!




domenica 29 gennaio 2012

Saluto della domenica sera!

Ciao a tutte/i,

Come butta?

Qui la neve non ha dato tregua!!!!! Non ho nessuna certezza di riuscire ad andare a lavorare domani! Ho messo in sicurezza l'auto ma...lo spazzaneve, nel mettere in sicurezza le strade, mi ha nuovamente chiuso ogni varco!

Se ne parla domani mattina. La neve ha il suo aspetto positivo: non potendo uscire, ho lavorato tutto il giorno alla redazione dei copioni dei diversi spettacoli e ho preparato i concerti.

Fortunatamente, come avrete potuto notare questo pomeriggio, internet ha ripreso a funzionare con regolarità...
Ho potuto così pubblicare la sesta puntata della mia vicenda musicale con il grande regista Marco Bellocchio! L'avete letta? Tra qualche puntata vi svelerò i segreti più reconditi della mia prima "avventura bellocchiana"...piuttosto interessanti...almeno per me... Ma non precorriamo i tempi...

Vi invito a rispondere ai sondaggi...mancano poche ore alla loro chiusura!

Di già che ci sono vi invito ad ascoltare ancora la mia canzone "M'illumino di meno", eseguita dalle ormai notissime Poker Singers... Vi ho regalato, qualche giorno fa, l'mp3 scaricabile...però, se ogni tanto ascoltate dal link sottostante (il solito di sempre), contribuite a far rimanere ampiamente in testa la nostra canzone nel sito della RAI. Abbiamo superato i 9200 ascolti...Nessun altro ha ancora raggiunto i 7000 (e, comunque, solo un gruppo è in grado di farlo! Il terzo classificato ha da poco superato i 3000 clic).


Ora posso procedere alla soluzione dell'indovinello di ieri:


Domanda:



Che cosa utilizza un toscano in Grecia per non scivolare quando, e se, nevica?

Risposta:

LE (H)ATENE DA NEVE!

Ora presento il nuovo. Vi dico subito che è un po' blasfemuccio...ma, ovviamente, si scherza, con le parole... NON CON I SANTI!

PERCHE' GESU' CRISTO E' MORTO POVERO?

A domani...neve permettendo...








La mia bella vicenda musicale con Marco Bellocchio, VI Puntata

Buon pomeriggio e buona domenica a tutte/i


Oggi riprendo il racconto della mia bella vicenda con il grande regista Marco Bellocchio. Siamo arrivati alla sesta puntata...


Se volete rinfrescarvi la memoria, sapete come fare...



Nella V puntata vi avevo proposto la prima parte di un video (di bassissima qualità, ma molto importante come documentazione...c'è solo quello!) in cui io, piuttosto preoccupato, stavo eseguendo alcuni brani, tratti dal mio pregresso repertorio o scritti ad hoc, a Marco e a una platea di giovani e agguerriti registi o aspiranti tali... Eravamo all'auditorium Santa Chiara di Bobbio, sul finire del mese di luglio del 1999.
Più suonavo e più non capivo se le mie musiche interessavano... Marco sembrava diretto altrove...o forse era molto concentrato (non lo conoscevo ancora bene...) i ragazzi erano lì, fermi sulle poltrone della gradinata...alcuni prendevano appunti, altri mi guardavano, altri ancora...boh?! 
E io suonavo....e pensavo..."sono sicuro di fare la cosa giusta? 'Sti brani....andranno bene?" Sono sempre stato un tipo insicuro (ve l'ho già scritto).
Nella seconda parte della mia "audizione", che è quella che vi presento oggi, ho eseguito altri tre brani. Il primo è il celeberrimo (per me...ma anche per qualcun altro, visto che da un paio d'anni è su YouTube ed è stato inserito nel mio CD del 1998, e lo sarà anche nel prossimo, ed è diventato anche una song importante del Musical IELUI) "Sweet, Good, Night" (va dall'inizio del video qui sotto al minuto 1:50 circa). Per intenderci, questo:





Il secondo brano l'avevo scritto apposta per l'occasione; parte intorno al minuto 1:58 e finisce intorno al minuto 2:37...non dico altro...ne parleremo più avanti.

Il terzo brano, preso sempre dal mio repertorio già esistente, "Silence", inizia al minuto: 2:40 e termina al minuto: 4:50.

L'applauso dei ragazzi alla fine della mia "esibizione" arrivò come una liberazione... Subito dopo Bellocchio iniziò a fare qualche commento...Ho riportato qualche parola...il suo intervento fu molto lungo...con pause incredibilmente dilatate... Io cercavo di dare un'interpretazione ad ogni suo silenzio...ma non era facile...il tempo passava, lui stava zitto...i ragazzi anche...si sentiva un cane abbaiare, i fogli dei blocchi degli appunti girare...il mio cuore rimbalzare... Speravo di avere un responso in quel momento...non conoscevo i tempi di Marco Bellocchio....




                                                                                                                Fine sesta puntata